Mono Inc. – Recensione: Viva Hades

I Mono Inc. sono il perfetto esempio di come suona il gothic rock alla tedesca maniera: enfatico, un pizzico kitsch ma anche molto orecchiabile e disincantato. Il nuovo album “Viva Hades” sviluppa al meglio tutte queste prerogative e si rivela un ascolto davvero piacevole. Beninteso, l’originalità sta da tutt’altra parte, l’album non presenta nessuna novità di rilievo che possa dare una scossa al panorama di riferimento, ma la formula suona molto bene e cambiarla sarebbe controproducente. Un disco composto da undici potenziali singoli, quei brani in cui il refrain vi si imprimerà subito in mente per non staccarsi più. Ascoltate in questo senso la titletack, la zuccherosa (fino a un certo punto) “C’Est La Vie” e ancora “Reminiscence” per avere un’idea precisa di ciò che stiamo dicendo. La band diluisce sapientemente delle parti di elettronica mai troppo invasive per arricchire delle canzoni che fanno leva in primis sulla melodia, coniugata però a delle chitarre graffianti e ben in vista. La voce romantica e ruffiana di Martin Engler è il valore aggiunto di un lavoro che sarà apprezzato dagli estimatori di queste sonorità, ma anche da coloro che amano il gothic metal nelle sue vesti più fruibili. “Viva Hades” non lascia spazio alla noia e la band si rivela molto abile nel riciclarsi senza apparire priva di idee.

Voto recensore
7
Etichetta: NoCut / Audioglobe

Anno: 2011

Tracklist:

01. Admiration Hill
02. Symphony Of Pain
03. A Love That Never Dies
04. Viva Hades
05. Potter’s Field
06. C’Est La Vie
07. Revenge
08. When All My Cards Are Played
09. The Best Of You
10. Never Say Die
11. Reminiscence


Sito Web: www.mono-inc.com

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login