Tigertailz – Recensione: Blast

Sono passati quasi dieci anni da “Thrill Pistol”, l’ultmo full-length dei Tigertailz, se non consideriamo l’altalenante mini-ep “Knives” uscito nel 2013. Ora la band ritorna in pompa magna con questo “Blast” e lo fa raffigurandosi sulla copertina come dei super eroi del glam in grado di conquistare gli infedeli a suon di un divertentissimo e cotonatissimo rock’n’roll. E non potevamo chiedere di meglio, dieci composizioni all’insegna del divertimento, brani irriverenti e colorati non solo nel look ma anche nel sound sempre frizzante e vibrante che mettono subito di buon umore e riportano le lancette indietro nel tempo agli anni ottanta quando la musica di questo tipo era la colonna sonora che andava per la maggiore.

Con “Just For One Night” non c’è tempo per pensare alle brutture della vita, ma solo di lasciarsi trasportare e coinvolgere dal ritmo e dal groove di un pezzo assolutamente irresistibile e non è da meno la successiva “All The Girls In The World” caratterizzata da un ritornello semplice ma altamente memorizzabile. “Pipped It Popped It” invece è il brano che la band aveva composto per l’Eurovision di quest’anno ma che è stato subito rifiutato ed è un peccato perché al pezzo non manca nulla, melodie ariose e coinvolgenti supportate da cori sempre in evidenza che colpiscono al primo ascolto.

Il ritmo si fa più deciso e incalzante sulla irrefrenabile “Bop Bop You”, mentre con la delicata “In The Arms Of Mary” si rallenta un po’ prima di ripartire a mille con la tiratissima “Bloodsuckers”, cascata di energia allo stato puro. “Dynamite” invece è una cover dei “Mud” una perla di sculettante e irrefrenabile glam rock anni 70, mentre “Bring It On” ha quella sana dose di cattiveria e arroganza che non guasta e “Crime Against Rock’N’Roll” è un altro manifesto stradaiolo di glam rock all’ennesima potenza e senza freni.

Questo “Blast” è il gran ritorno dei Tigertailz,  una delle band capostipiti di un genere, il glam rock che a dispetto di mode  e trend, sa sempre reinventarsi e intrattenere, non diventerà sicuramente una delle pietre miliari del rock ma è un disco godibile e divertente.

Tigertailz-CD-cover-300x272

Voto recensore
8
Etichetta: TT Records

Anno: 2016

Tracklist: 01. Just For One Night 02. All The Girls In The World 03. Pipped It Popped It 04. Bop Bop You 05. In The Arms Of Mary 06. Bloodsuckers 07. Dynamite 08. Bring It On 09. Crime Against Rock’N’Roll 10. God’s Country
Sito Web: http://www.tigertailz.co.uk/

1 Comment Unisciti alla conversazione →


  1. Giulio B

    Questo “Blast” è divertente, festaiolo, frizzante ed è un peccato che “Pipped It Popped It” sia stata scartata a priori dall Eurovision visto che si sono sentite atrocità peggiori in tale festival.
    i Tigertailz non sono mai stati una band da “mio scaffale” ma dimostrano ancora oggi, a modo loro, che ci sanno fare!
    La mia preferita è “All the girls in the world”
    Voto 6+
    ps nella copertina raffigurano i “Cugini di campagna” versione Heavy?? :-)))

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login