Black Spiders – Recensione: This Savage Land

Se quel che cercate in una band sono attitudine rock e punk, più una manciata di canzoni irriverenti e strada iole, con i Black Spiders andate sul sicuro!!

Il quintetto di Sheffield ritorna (abbastanza prepotentemente) sulle scene, col secondo studio album, questo “This Savage Land” che colpisce, sin da subito, per potenza, velocità e volumi paurosamente elevati, tutto inglobato in un hard rock molto moderno e perfettamente orecchiabile, a metà tra gli stilemi tracciati dagli Ac/Dc e la corrente scandinava del genere (tra le altre cose, la dice lunga il fatto che i nostri sono attualmente impegnati in tour con gli Airbourne).

Come già detto, l’album propone soprattutto pezzi tirati (su tutti la sorprendente e furiosamente rabbiosa “Teenage Knife Gang”), ma non mancano anche episodi più rilassati come il singolone “Balls” (un mid-tempo dal ritornello corale e catchy), la megaballad, bastarda e stradaiola, “Put Love In Its Place”, e la conclusiva “Sleepy Demon”, una nenia massiccia ed evocativa, che assume le sembianze di un sulfureo sabba postmoderno.

Insomma, carne al fuoco ce ne è, parecchia anche, per tutti quelli che cercano qualcosa di nuovo sotto il sole dell’hard rock. Ma non solo per loro. Il consiglio per chiunque è di dare almeno un ascolto a “This Savage Land”. Difficilmente si rimane delusi.

Voto recensore
7
Etichetta: Dark Riders

Anno: 2013

Tracklist:

01. Knock You Out

02. Stick It To The Man

03. Balls

04. Young Tongues

05. Put Love In Its Place

06. Raised By Wolves

07. Trouble

08. Teenage Knife Gang

09. Creatures

10. Sleepy Demon


Sito Web: http://www.theblackspiders.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login