Illdisposed – Recensione: There Is Light (But It’s Not For Me)

I danesi Illdisposed, formatisi nel 1991, sono attivi dal 1993, quindi oltre che ragazzi con esperienza non erano e non sono, una band nata con l’intento di fare denaro, anche perché quando loro uscirono ormai l’attenzione era catalizzata dal black metal ed il resto veniva messo in secondo piano. Oggi li ritroviamo con  il nono  nuovo lavoro, violento, malsano e anche ben suonato: per quanto siano  passati degli anni dal loro debutto  non hanno  certo smarrito l’impatto e la voglia di stupire.

L’argomento è il death metal ma oltre la solita voce in growl ciò che convince e coinvolge è la musica, che si dipana attraverso tastiere elettroniche e sinfoniche in maniera pomposa, come se gli effetti elettronici dei Fear Factory si insinuassero in ottime orchestrazioni di scuola Samael. Ottime idee anche negli arrangiamenti ed infine assoli di chitarra che giocano con synth e tastiere conferendo ancor più melodia e raffinatezza al sound.

Ogni brano è ampiamente distinguibile, non ci sono cedimenti se non nella voce, ogni tanto troppo invadente, ma  allo stesso tempo ci pensa la musica a riscattare il gruppo svedese. Siamo difronte ad un lavoro godibile e facilmente fruibile, anche nella sua complessità e per tutta la sua durata.

Voto recensore
7
Etichetta: Massacre Records

Anno: 2011

Tracklist:

01. Your Own Best Companion                                                          
02. Heaven Forbid                                              
03. Our Words Betrayed                                                    
04. The Taste Of You                                                    
05. As The Day Rottens                                          
06. Realty To Fall                                       
07. Step Into My Winter                                               
08. Rape
09. Sunday Black
10. We


Sito Web: http://www.illdisposed.dk

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login