Demon Hunter – Recensione: The Triptych

Terzo lavoro per I paladini del post-metal cristiano Demon Hunter. La band americana si ripresenta sul mercato dopo il non proprio entusiasmante ‘Summer Of Darkness’ con un album che potremmo definire come quello delle maturità.

I nostri non abbandonano del tutto lo stile solido e pressante delle prime due uscite, ma l’uso delle melodie si è fatto più ricercato e complesso. Basti come esempio l’intro corale a cui fa seguito ‘Not I’, un brano fulminante, sorretto da un riff corposo e da un’apertura vocale azzeccatissima sul ritornello.

Un’evoluzione naturale di quanto fin’ora fatto vedere che bilancia ottimamente groove, melodia e aggressività in modo discretamente personale. Non ci vuole molto a capire che la formula è vincente se si parla di mercato: ‘Undying’ potrebbe sfondare le classifiche di mezzo mondo grazie ad una ritmica incalzante spezzata da un refrain ultra-cantabile, ma anche la più dura ‘Relentless Intolerance’ non perde un’oncia di immediatezza grazie ad una linea vocale di facile assimilazione.

Altro punto di forza sono le ballate ‘Deteriorate’ e ‘One Thousand Apologies’, brani avvolgenti e ottimamente interpretati dalla voce calda di Ryan Clark che si inseriscono nella tradizione della alterantive-ballad che apre il cuore a grandi e piccini.

Il fantasma di una commerciabilità cercata con troppa insistenza è forse l’unico neo, ma per adesso la bontà delle composizioni è tale da non creare imbarazzi.

Da segnalare in ultimo che il disco è uscito in tre versioni con copertine differenti nella colorazione, ma identiche nel contenuto musicale.

Voto recensore
7
Etichetta: Solid State

Anno: 2005

Tracklist:

01. The Flame That Guides Us Home

02. Not I

03. Undying

04. Relentless Intolerance

05. Deteriorate

06. The Soldier’s Song

07. Fire To My Soul

08. One Thousand Apologies

09. The Science Of Lies

10. Snap Your Fingers, Snap Your Neck

11. Ribcage

12. The Tide Began To Rise


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login