Dario Mollo – Recensione: The Third Cage

Non ti aspetteresti un lavoro del genere dal connubio artistico, già produttivo a suo tempo, fra il polistrumentista Dario Mollo e l’importante voce di Tony Martin. Di hard rock inteso nel senso più classico del termine c’è infatti ben poco, e a parte una serie di intrecci corali ben evidenti in quasi tutti i dieci brani che compongono ‘The Third Cage’, il terzo lavoro siglato da questa coppia artistica svolta bruscamente su terreni più moderni. Certo, sono passati ben dieci anni da quando abbiamo sentito parlare per l’ultima volta di questo binomio, quindi un po’ di cambiamenti erano più che prevedibili. Se però da una parte Dario Mollo è perfettamente a suo agio nell’esecuzione di riff dal piglio moderno, che vanno a dare sostanza a una serie di mid tempo dall’andamento rabbioso, Tony Martin sembra non esprimere al massimo il suo potenziale; sebbene l’intonazione sia sempre perfetta e l’interpretazione intensa, il suo pare un tentativo riuscito solo in parte di arrivare a un qualcosa che non gli appartiene, stilisticamente parlando. Non è strano che a  convincere maggiormente siano i brani più classici come ‘One Of The Few’ e ‘Don’t Know What It Is About You’; ad ogni modo, i sostenitori di nuove correnti dell’hard rock e dei virtuosismi mai portati all’estremo  avranno di che gioire.

Voto recensore
7
Etichetta: Frontiers Records

Anno: 2012

Tracklist:

 

1. Wicked World  4:40
2. Cirque du Freak  4:13
3. Oh My Soul 5:13
4. One of the Few 4:01
5. Still In Love With You 4:21
6. Can’t Stay Here 4:08
7. Wardance 6:00
8. Don’t Know What It Is About You 4:55
9. Blind Fury 5:06
10. Violet Moon 7:38


Sito Web: http://www.myspace.com/dariomollo

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login