Dies Irae – Recensione: The Sin War

Secondo disco per i polacchi Dies irae, dopo un primo capitolo che non ha certamente fatto crollare i piloni che reggono in piedi il nostro genere preferito. I Dies Irae sono un side project di Mouser (chitarra) e Doc (batteria) dei Vader,allestito insieme a Novy dei Behemoth che si occupa delle vocals e del basso ed ad un secondo chitarrista a sua volta impegnato nei Devilyn. Per cui ci offrono esattamente quello che ci si aspetta da loro: death metal, suonato eccellentemente perché gli strumentisti che compongono questo project sono delle vere e proprie icone della scena, su questo ci si può stare tranquilli. Come si può stare tranquilli su registrazione e produzione, entrambe di altissimo livello, dimodochè ogni strumento abbia il suo spazio garantito. Le composizioni sono tutte piuttosto veloci, tutte perfettamente inquadrabili nello stile che gli americani hanno dato al loro modo di concepire il d eath metal; ci sono alcuni passaggi rallentati, come ad esempio nel sesto pezzo “Infinity”, come l’ultimo pezzo “Nine angels”, pezzo costruito su trame lente ed oscure, concluso persino da un arpeggio di chitarra non distorta, altri passaggi solistici gradevoli inseriti in sezioni rallentate li si possono trovare nei pezzi “Incarnation of Evil” e “The truth”, ma nel complesso questo disco si offre a chi desidera violenza spicciola senza badare troppo all’originalità delle composizioni od a quanto esse si diversifichino l’un l’altra. Ecco, qui sta il punto: se siete degli estimatori di gruppi come Morbid Angel e Vital Remains, e non potete fare a meno di qualunque gruppo proponga questo tipo di sonorità, il nuovo disco dei Dies irae fa sicuramente per voi, anche perché i pezzi che contiene sono buoni. Ma se pensate che gli originali bastino e avanzino, passate pure oltre perché non sarà questo disco a farvi avvicinare ad un genere che a mio parere avrebbe bisogno d’ altro per assurgere a nuova gloria.

Voto recensore
6
Etichetta: Metal Blade / Audioglobe

Anno: 2002

Tracklist: Tracklisting:The Sin War/ Comrade of Death/ Incarnation of Evil/ Internal War/ Horde of Angry Deamons/ Infinity/ Genocide Generation/ The Truth/ Beyond Sensual/ Another Being Wasted/ Nine Angels .”

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login