The Meads Of Asphodel – Recensione: The Murder Of Jesus The Jew

I Meads Of Asphodel, inglesi, sono una band attiva da poco più di un decennio e foriera di una concezione di black metal del tutto particolare. Le liriche del gruppo albionico eludono l’adorazione al satanasso e poggiano sui testi apocrifi interpretando la storia della religione cristiana in un’ottica personale ovviamente opinabile ma che rappresenta un punto a favore per la volontà di ricerca e diversificazione. A guardare i loro grugni ghignanti e quell’improponibile abbigliamento medievaloide, verrebbe da definirli come dei “falsi imbecilli”, gente che forse dice la sua senza la pretesa di avere la verità in tasca e con un tocco di ironia. In effetti il calderone musicale costruito dal four-piece è vasto e interessante, poiché non si può parlare certamente di black metal a tutto tondo. Detto elemento è presente e si avverte nella completa durata dell’album, ma a trionfare è la sperimentazione, lo spezzare i momenti più intransigenti con parentesi inaspettate e spiazzanti che chiamano in causa la musica classica, il jazz, la techno e il cabaret. Tutto questo rende “The Murder Of Jesus The Jew” un album di non facile assimilazione, ma troverete davvero stimolante giungere fino al termine dell’ascolto. Tra i brani presenti, spiccano per originalità “My Psychotic Sand Deity”, dagli sfuggenti inserti jazzati, la parodistica vena noir di “Addicted To God” e la rocambolesca suite “Genesis Of Death”, un brano multiforme che mantiene un opus estremamente crepuscolare. Una band diversa e con buone intuizioni. Gioca contro una registrazione piuttosto ruvida che non rende giustizia alle molteplici sfumature sonore.

Per concludere, segnaliamo la presenza come guest di Hoest dei Taake e Vincent Crowley degli Acheron.

Voto recensore
7
Etichetta: Candlelight / Audioglobe

Anno: 2010

Tracklist:

01.Boiled In Hell-Broth And Grave-Dust [Intro]

02. My Psychotic Deity

03. Apocalypse Of Lazarus
04. Addicted To God
05. Stiller Of Tempests
06. Man From Kerioth
07. Dark Gethsemane
08. Jew Killer
09. Genesis Of Death
10. Eagle to Cross
11. Apostle Of The Uncircumcised
12. A Canticle For The Lost Amputees Of Aelia Capitolina Who Have
Been Trampled Under The Iron Shod Hooves Of Salivating Hell Rams And
Impaled On The Shimmering Tusks Of Salvation Within The Abandoned
Tabernacle Of A Bronze Age Myth


Sito Web: www.themeadsofasphodel.com

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login