Misery Index – Recensione: The Killing Gods

Ascoltare un nuova produzione targata Misery Index è sempre un piacere per l’udito, immerso in un tripudio di riff tritaossa e ritmiche granitiche, elementi fondamentali, come in passato, anche di “The Killing Gods”.

Nel corso degli anni, e degli album, i nostri hanno sempre dimostrato di avere una grande padronanza degli strumenti, che si traduce in brani tecnici e veloci, così come in passaggi più rallentati e palm muting serrato, tutte caratteristiche che trovano riscontro anche nella release in questione, con l’aggiunta di qualche episodio sperimentale, come nel caso di “Urfaust” e “The Oath”, composizioni che superano di poco il minuto, delle quali però non è chiara la funzione nell’economia dell’album.

Fortunatamente con “Conjuncting The Cull” (ascolta il brano) i Misery Index iniziano a fare sul serio e tornano sui passi di un Death Metal tecnico e brutale, sempre più lontano dalle contaminazioni Grind che avevano arricchito le passate produzioni, questo atteggiamento diverso porta all’introduzione anche di frammenti melodici che rischiarano un scenario decisamente apocalittico. In questo senso è da prendere ad esempio la title track “The Killing Gods” (ascolta il brano), il cui incipit è affidato ad un coro gregoriano,  seguito da un arpeggio sinistro di clean guitar, poi in un crescendo pachidermico si inseriscono gli altri elementi, fino ad esplodere in un tripudio di atmosfere oscure e minacciose, dall’incedere cadenzato che conduce ad una seconda parte marcatamente più estrema e veloce.

Decisamente più old style “Gallows Humor” e “The Weakener”, soprattutto quest’ultima ha come elemento portante una ritmica Death and Roll molto coinvolgente, che li avvicina notevolmente a Dying Fetus et similia.

“The Killing Gods” non è sicuramente la migliore prova che la band ha offerto fino ad ora, sebbene il livello tecnico sia sempre notevole, l’esecuzione precisa e la produzione impeccabile, manca quel quid che possa renderlo un prodotto davvero vincente.

Voto recensore
6
Etichetta: Season Of Mist

Anno: 2014

Tracklist:

01. Urfaust
02. The Calling
03. The Oath
04. Conjuring The Cull
05. The Harrowing
06. The Killing Gods
07. Cross To Bear
08. Gallows Humor
09. The Weakener
10. Sentinels
11. Colony Collapse
12. Heretics


Sito Web: http://themiseryindex.tumblr.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login