Devils Whorehouse – Recensione: The Howling

Morgan e B.War sono i nomi dei due folli membri dei Marduk che hanno messo in piedi questo side-project horror/punk totalmente dedicato al culto di sua maestà Glenn Danzig, attraverso la riproposizione della musica e dell’immaginario di Misfits e Samhain. Degli 8 pezzi contenuti in ‘The Howling’, 4 sono infatti opera del Glenn più famoso della musica oscura e pesante, mentre i rimanenti sono composizioni originali dichiaratamente ispirati agli Sfigati e alla loro morbosa carica punk. Composizioni che si muovono in una penombra fatta di vocals sofferti ma melodici e inquietanti, soffocati in un’atmosfera plumbea resa dalla produzione grezza e imprecisa, ma quantomai “verace”. Niente di nuovo sotto la luna piena, ma un progetto apprezzabile per chi ama i Misfits e per chi crede che i Marduk non abbiano il minimo senso dell’umorismo.

Voto recensore
6
Etichetta: Regain/Self

Anno: 2001

Tracklist:

Tracklist: The Howling / Blood Nymphoman / Erotikill / We Live Again / Halloween / Black Dream / All Hell Breaks Loose / Moribound


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login