Svlfvr – Recensione: Shamanic Lvnar Cvlt

A quattro anni dall’Ep di debutto “Seeding The Astral Mark”, tornano in scena i toscani Svlfvr con la prima prova sulla lunga distanza, dal titolo “Shamanic Lvnar Cvlt”. Il four piece fiorentino, che comprende alcuni membri di band dell’underground locale (Rexor, Dead Soul, Story Of Jade), propone un doom metal contaminato da elementi death e black che si esprime attraverso cinque brani dal minutaggio lungo, dove un interessante panorama lirico esprime riflessioni sulla morte e i cicli della natura.

Una formula sonora non del tutto nuova ma certo maneggiata con ottimo mestiere dal gruppo toscano. Il titolo “Shamanic Lvnar Cvlt” fa intuire come la band lasci guidare il suo canale espressivo da strutture estremamente duttili e dall’andamento quasi liturgico verrebbe da dire, dove la parte del leone è affidata a momenti di cadenzato doom metal scandito da riff potenti e ricorsivi e da una sezione ritmica costante, accompagnato dalle vocals cangianti di Dyonisos.

E’ tutto ben chiaro già nell’opener “Total Absence Of Light”, un pezzo aperto da una subdola base ambient (elemento che ricorrerà durante l’ascolto ad assicurare una maggiore varietà) e poi scandito dai tempi medi, sebbene non manchino accelerazioni (benchè sporadiche) e nemmeno esplosioni di rabbia della voce. L’album procede svelando una natura ritualistica in ciascuna traccia, come cinque preghiere dai risvolti lisergici, dove i suoni pieni di riverberi ed echi accolgono i tocchi black e death in quelle brevi ma efficaci parti veloci dove la natura anthemica del brano si spezza.

La titletrack, davvero efficace nel suo incedere costante e nelle atmosfere plumbee e l’onirica “Dying Star’s Empathy”, dal forte apporto melodico, rappresentano a nostri giudizio i momenti migliori dell’ascolto. “Shamanic Lvnar Cvlt” è un platter ben pensato e interessante che potrà essere apprezzato sia dagli amanti del doom metal di stampo classico, sia da chi preferisce le sonorità estreme. Un incontro tra le due anime che non sfrutta soluzioni nuovissime, ma affrontato con personalità e idee molto chiare.

Svlfvr-shamanic-lvnar-cvlt

 

Voto recensore
7
Etichetta: Bakerteam Records

Anno: 2016

Tracklist: 01. Total Absence Of Light 02. Wish To Drown In A Abyss Of Water 03. Shamanic Lvnar Cvlt 04. Count Down To Death 05. Dying Star’s Empathy
Sito Web: https://www.facebook.com/svlfvrdoom/

andrea.sacchi

view all posts

Poser di professione, è in realtà un darkettone che nel tempo libero ascolta black metal, doom e gothic, i generi che recensisce su Metallus. Non essendo molto trve, adora ballare la new wave e andare al mare. Ha un debole per la piadina crudo e squacquerone, è rimasto fermo ai 16-bit e preferisce di gran lunga il vinile al digitale.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login