Voodoo Six – Recensione: Songs To Invade Countries To

Terzo disco ufficiale per i rocker londinesi Voodoo Six.

Il quintetto (che, tra le altre cose, aprirà per gli Iron Maiden nel loro tour europeo) rientra prepotentemente sul mercato, forte anche di un contratto con la Universal, con questo “Songs To Invade Countries To”, album di hard rock moderno, potente e parecchio godibile. Infatti, le melodie qui proposte attecchiscono velocemente grazie ad un sapiente lavoro di composizione e arrangiamento, anche se è pure vero che le formule usate per costruire i vari brani non risultano proprio originalissime o totalmente inedite.

Comunque, scelte artistico/stilistiche a parte, il quintetto ci sa fare e canzoni come l’opener “Fallen Knives”, la semi ballad “Lead On Me”, il singolo “Sink Or Swim” dall’intro quasi maideniano, l’estrosa e cangiante “Your Way”, “Sharp Sand” con i suoi stop inaspettati, la blueseggiante “Brick Wall” o la sorprendentemente potente “Waiting In Line”, solo per citarne qualcuna, lo dimostrano appieno, grazie ad una perizia tecnica non indifferente, ritmiche puntuali, assoli parecchio indovinati e dosi massicce di ispirazione compositiva.

Il risultato sono queste undici tracce di hard rock moderno, graffiante e con uno sguardo rivolto al futuro, pur continuando a tenere sempre un occhio attento verso il passato più importante del genere.

Davvero un ottimo lavoro, dunque, questo terzo disco dei Voodoo Six, ben curato e senza sbavature di sorta. L’unica domanda che davvero si potrebbe porre alla band sarebbe sul perché si chiamino Voodoo Six, se, a conti fatti, sono in cinque. Ma, questi, sono i misteri che, alla fine, ci piace lasciare tali.

Voto recensore
7
Etichetta: Universal Music

Anno: 2013

Tracklist:

01. Fallen Knives

02. All That Glitters

03. Lead On Me

04. Sink Or Swim

05. You Don’t Know

06. Your Way

07. Sharp Sand

08. Stop

09. Brick Wall

10. Waiting In Line

11. Higher Ground

 


Sito Web: http://www.voodoosix.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login