Small Jackets – Recensione: Just Like This!

A otto anni di distanza dal precedente “IV” i rockers romagnoli Small Jackets arrivano finalmente con un nuovo lavoro, il loro quinto in studio, intitolato “Just Like This!”, sempre per Go Down Records e prodotto dalla band stessa. Autori da sempre di un hard rock’n’roll adrenalinico ad altissima energia, con questo lavoro è evidente una ricerca delle proprie radici musicali, guardando al rock blues, al southern rock, agli accenti funky, sempre ovviamente mediati dall’attitudine che li caratterizza.

Si inizia con la serrata “Midnight Town”, dal grande riff iniziale, gli scambi di assoli fra le chitarre di Eddy Curent e Phil Baychans e un piano ospite suonato da Daniele Orlandi, mentre la seguente “Gettin Higher” è un tiratissimo hard funk. “Next Level”, usata anche come singolo, viene caratterizzata da un mid tempo hard blues con tanto di chitarre slide, e “Breakin’The Line” è un rock’n’roll selvaggio nella miglior tradizione della band. “Funky Crunchy Woman”, come viene esplicitato nel titolo, riceve le sollecitazioni fisiche del funk, con un gran lavoro della sezione ritmica del bassista – cantante Mark Oak e il batterista, nonché fondatore della band, Danny Savanas, mentre “The Jail” spazia con una libertà anarcoide fra hard, voci filtrate, cambi di tempo improvvisi e un inatteso sax suonato da Marco Pretolani. Si torna in binari più classici con “Movin’On” e la successiva “Get Out My Way”, che potrebbe essere tranquillamente inserita nel repertorio del primo Ted Nugent. Conclude l’album la lenta ed atmosferica “Celebrate”.

Se il pedale sull’acceleratore è sempre ben presente e premuto, come d’altronde in un po’ tutta la produzione degli Small Jackets, le strutture musicali, il suono mai troppo esasperato che guarda con sempre maggior decisione ai seventies, nonché una più accentuata ricerca e varietà musicale si può certamente riscontrare in questo “Just Like This!”, che fra l’altro vede un’ulteriore maturazione dello stile vocale di Mark Oak. I romagnoli sono da anni fra i migliori esponenti nazionali del r’n’r tirato e diretto, composto e suonato con una totale immersione nella propria dimensione musicale ed attitudinale. Questo nuovo lavoro li conferma pienamente in tutto ciò che di valido hanno fatto fino ad ora, segnando inoltre un’ulteriore passo avanti dovuto alla loro passione e cultura musicale, che li ha fatti guardare alle origini di ciò che suonano, senza mai perdere di vista il loro marchio di fabbrica.

Una grande disco di cui andare fieri ovunque, senza timori reverenziali nei confronti di niente e nessuno.

Etichetta: Go Down Records

Anno: 2021

Tracklist: 01. Midnight Town 02. Getting Higher 03. Next Level 04. Breakin’ The Line 05. Funky Crunchy Woman 06. The Jail 07. Movin’On 08. Get Out My Way 09. Celebrate
Sito Web: https://www.facebook.com/profile.php?id=100063697563828

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login