Skeletal Remains – Recensione: Devouring Mortality

Sulla loro pagina Facebook gli Skeletal Remains definiscono simpaticamente il proprio genere “old SKULL death metal” e dobbiamo ammettere che quest’arguta espressione ben descrive la loro proposta. Il terzetto californiano è infatti votato a un metal estremo vecchia maniera, robusto e violento nelle sue tematiche gore e nel suo ispirarsi ai primi Death quali indiscussi maestri.

Il terzo album della band, intitolato “Devouring Mortality”, conferma quanto di buono fatto finora dal combo americano, portando un livello di partenza già buono un ulteriore gradino più in alto. Il disco è nel suo complesso un autentico macigno, che mostra però anche un certo studio nelle sue composizioni e non si riduce solamente a mera brutalità. Si poteva capire bene questo fin dal singolo apripista “Seismic Abyss”, un terremoto devastante che viene in ogni caso domato da un riffing chirurgico e da un incedere mai scontato.

Le strutture elaborate dai nostri d’altronde non sono per niente banali, come ci insegnano brani dal minutaggio medio/alto quali l’arrembante opener “Ripperology” e la micidiale “Catastrophic Retribution”. Le fucilate della title track, di “Grotesque Creation”, di “Parasistic Horrors” e di “Mortal Decimation” rifuggono sempre un’eccessiva immediatezza, per coniugare con efficacia spirito selvaggio e ottima tecnica. Il disco mantiene quindi le sue notevoli premesse senza cali qualitativi, fino alla conclusione sancita dalla possente “Internal Detestation”.

Oscillando sapientemente tra un approccio grezzo e primordiale e una perizia compositiva tutt’altro che ingenua, al contrario piuttosto ben congegnata, gli Skeletal Remains si stanno ritagliando il proprio meritato spazio all’interno dell’underground death metal. Col nuovo “Devouring Mortality” i tre californiani mettono in luce una buona personalità e una notevole chiarezza d’intenti, dimostrando di avere qualcosa da dire in un contesto perennemente affollato di nuove uscite.

Voto recensore
7,5
Etichetta: Century Media Records

Anno: 2018

Tracklist: 01. Ripperology 02. Seismic Abyss 03. Catastrophic Retribution 04. Devouring Mortality 05. Torture Labyrinth 06. Grotesque Creation 07. Parasitic Horrors 08. Mortal Decimation 09. Lifeless Manifestation 10. Reanimating Pathogen 11. Internal Detestation
Sito Web: https://www.facebook.com/SkeletalRemainsDeathMetal/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login