Sinphobia – Recensione: Awaken

La suggestiva copertina di Ashraf E. Shalaby, in classico stile metal, introduce il nuovo lavoro dei Sinphobia, band del veronese composta da Vain (chitarra), Darkoniglio (basso), Conso (voce) e Falsi (batteria), riedizione ampliata del loro precedente lavoro autoprodotto, ora su Bakerteam Records e sempre prodotto dalla band, mixato e masterizzato da Mirko Nosari presso i Kreative Klan Studios.

“Assault Your Fears!” è il motto del gruppo, un’esortazione ad esorcizzare le proprie paure, a superarle e ad essere padroni della propria esistenza: questo concetto è reso grazie a un mix molto dinamico fra thrash, death e groove metal, shakerati e serviti all’ascoltatore con una sana dose di violenza che non può che far piacere, in bilico fra vecchia scuola (vedi l’inizio di “Face Your Mirror”, classsico, che prosegue con l’eccellente lavoro di basso e l’interessante riffing) e moderne pesantezze (“The Punishing Hand”, ritmicamente evoluta e in parte più melodica).

Riferimenti ai Death di “Individual Thought Patterns” come complessità, ben riconoscibili in “March Of The Lambs” col suo inizio particolarmente violento e il bridge in cui c’è una ricerca di equilibrio fra strumenti quasi maniacale, ma anche la triade (includendo l’intro d’atmosfera) iniziale, con la devastante “Prayer To Warcry” che mette subito le carte in tavola mostrando di che pasta sono fatti i Sinphobia e “Guilty Of Downfall”, uno dei pezzi migliori presenti in questo “Awaken”.

Molto elaborata “Thread Of Salvation”, con blastbeat furiosi e riff veri e propri di chitarra (invero fra i pochi in questo lavoro, ma è una precisa scelta stilistica dettata anche dalla resa live di una sola sei corde), che riesce a dare ulteriore prova delle proprie capacità nella corposa ritmica di “Respect”. La registrazione è sporca il giusto ma tende a creare dei picchi sonori un po’ impastati in certi punti: nonostante questo anche la voce riesce a risaltare benissimo, con uno stile “sputa-anima”, indemoniato e necessario completamento all’economia globale della band, già ben supportata dall’ottima sezione ritmica (un basso mai banale e una batteria a proprio agio fra cambi di tempo e sfuriate di sostanza). La ciliegina sulla torta è data dal brano finale, “Tetra”, in cui l’audio migliora a vantaggio del gruppo, e ancora di più il combo esprime il proprio potenziale.

Decisamente un buon lavoro, in grado di lanciare di prepotenza i Sinphobia sulla ribalta come protagonisti di questo genere, grazie a classe, violenza e pochi fronzoli. Benvenuti!

Sinphobia - Awaken

Voto recensore
7
Etichetta: Bakerteam Records

Anno: 2016

Tracklist: 1. Fearless Horde (Intro) 2. Prayer To Warcry 3. Guilty Of Downfall 4. The Punishing Hand 5. Thread Of Salvation 6. Respect 7. Face Your Mirror 8. March Of The Lambs 9. Tetra (Raw Version)
Sito Web: http://www.sinphobia.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login