Silent Ruins

Voto
recensore

7

Voto
utenti

-

Silent Ruins

Isole

Track Listing

01.From The Dark
02.Forlorn
03.Nightfall
04.Hollow Shrine
05.Soulscarred
06.Peccatum
07.Dark Clouds

Vota questo album:

“Silent Ruins” è il quarto studio album degli svedesi Isole, produttiva reincarnazione dei Forlorn, ensemble attivo fin dall’inizio degli anni ’90 e autore di una ricca demografia. Il nuovo lavoro è, come lecito aspettarsi dagli intenti della band, foriero di un doom metal dal forte sapore epico, non tanto puntellato da passaggi silenziosi o malinconici, ma fiero e molto emozionante.

Con ben saldi maestri del calibro di Candlemass, Solitude Aeturnus e (in parte) Cirith Ungol, gli Isole offrono all’ascoltatore sette episodi abbastanza lunghi ma non indigeribili, fatti di passaggi anthemici, aperture melodiche e l’ottima giustapposizione tra la voce di Daniel Bryntse, evocativa e piena di enfasi e degli ottimi cori, pronti a sottolineare le parti più fiere di ogni singolo brano.

La toccante suite “From The Dark” e la granitica “Nightfall” (citazione ai Candlemass che all’ascolto del pezzo parrebbe più che voluta…) sono le gemme di questo lavoro, due brani che insistono sulla grandiosità dell’epic/doom degli anni ’80 inserito però in un contesto moderno, con tanto di risvolti progressive e parti classiche, oltre ad una produzione adeguata ai tempi attuali.

Rispetto a quanto prodotto fino ad ora dalla band, “Silent Ruins” non cambia eccessivamente le carte in tavola (registriamo solo un ulteriore distanziamento dalla componente death primigenia), ma la sua bontà artistica è indiscutibile. Gli Isole sono un insieme solido e capace di offrire ogni volta un lavoro professionale e ricco di idee.

Altro...

Lascia un commento

Login with Facebook:
Login