Header Unit

Riverside – Recensione: Shrine Of New Generation Slaves

Dopo un anomalo tira e molla contrattuale i qui presenti Riverside tornano all’ovile Inside Out, etichetta che ha pubblicato i loro lavori meglio accolti da critica e pubblico ovvero “Rapid Eye Movement” e “Anno Domini High Definition”.

L’approccio di questa nuova fatica, dopo alcuni intensi mini tour, è sostanzialmente diverso ed evidenzia maggiormente due aspetti che erano comunque già presenti nel songwriting dei polacchi: l’esaltazione della melodia portata avanti su “Shrine Of New Generation Slaves” (notare l’acronimo SONGS che non a caso punta sul recupero della forma/canzone) da strutture più snelle e lineari e un equo utilizzo di sonorità moderne e più classicamente rock. Un chiaro esempio in questo senso sono “Feel Like Falling” oppure proprio il singolo “Celebrity Touch” che pur non perdendo in groove (dato principalmente dal basso di Mariusz Duda) hanno una struttura più asciutta che in passato; un po’ rilegato in secondo piano il chitarrista Piotr Grudziński a favore di tastiere, basso… e addirittura sax (“Deprived (Irretrievably Lost Imagination)”). La lunga “Escalator Shrine” ha un incipit addirittura lounge per poi evolvere in una traccia ricercata e “nuova” per il songbook dei nostri.

“Shrine Of New Generation Slaves” sembra essere un tentativo di creare qualcosa di nuovo rispetto alla formula che caratterizza il sound dei Riverside già dall’esordio “Out Of Myself”, diciamo una nuova via esplicativa di un certo modo d’intendere il progressive rock/metal anche se il CD non ci sembra completamente a fuoco in alcuni momenti; sono troppi infatti substrati ed arrangiamenti ricercati per poter dare un giudizio completo solo dopo un paio di settimane di ascolti che al momento ci danno l’impressione di un album ben oltre la sufficienza ma non sconvolgente.

Voto recensore
6,5
Etichetta: Inside Out / EMI

Anno: 2013

Tracklist:

01. New Generation Slave

02. The Depth Of Self-Delusion

03. Celebrity Touch

04. We Got Used To Us

05. Feel Like Falling

06. Deprived (Irretrievably Lost Imagination)

07. Escalator Shrine

08. Coda


Sito Web: http://riversideband.pl/en/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login