Shadygrove – Recensione: In The Heart Of Scarlet Wood

Dopo l’inaspettato scioglimento degli ottimi Evenoire, rivediamo finalmente Lisy Stefanoni all’opera in un nuovo interessante progetto. La cantante e flautista cremonese ha infatti unito le forze con altri esperti musicisti, tra i quali spiccano per fama Fabio “Lethien” Polo ed Elena Crolle, rispettivamente violinista degli Elvenking e tastierista dei Sound Storm, per dar vita agli Shadygrove. La band è dedita a un folk rock acustico d’ispirazione celtica, molto personale e coinvolgente, che farà la felicità non solo dei fan di artisti quali Loreena McKennitt, Alan Stivell o Blackmore’s Night, ma più in generale di tutti gli appassionati delle melodie sognanti e degli arrangiamenti raffinati.

Nel debut album del gruppo “In The Heart Of Scarlet Wood” troverete allora atmosfere intriganti, composizioni che appassionano fin dai primi ascolti e una minuziosa cura dei particolari. Tutto evidente fin dalla opener “Scarlet Wood”, dove le soavi note degli strumenti a corda e uno studiato tappeto di percussioni e tastiere ben si accompagnano al passionale cantato di Lisy Stefanoni. La frontwoman è di nuovo sugli scudi anche nell’incalzante “My Silver Seal” e nella ritmata “The Port Of Lisbon”, brani entrambi caratterizzati da grandiose melodie e interpretati alla perfezione dall’ensemble. La seguente “Eve Of Love” si distingue invece per una maggior dolcezza e romanticismo, mentre la festosa “This Is The Night” potrebbe tranquillamente venir scambiata per una ballata popolare irlandese.

Nella seconda parte del disco ci imbattiamo quindi nella delicata “Cydonia”, nella corale “Northern Lights” e nella misteriosa “Let The Candle Burn”. Il compito di chiudere le danze spetta a “Queen Of Amber”, pezzo di maggior minutaggio tra quelli presentati, altra canzone che evoca tradizioni popolari e antiche liturgie. A coronamento dell’opera lodiamo infine una produzione molto pulita, nitida e minuziosa, particolarmente adatta a questo tipo di proposta.

L’esordio degli Shadygrove è davvero sorprendente e ci consegna un’altra eccellente realtà del nostro paese. Come detto in precedenza, tra l’altro, “In The Heart Of Scarlet Wood” non è un album che si rivolge a una ristretta cerchia di ascoltatori, ma può ambire a conquistare un pubblico anche più ampio di quello tipicamente rock/metal. Seguiamo allora molto da vicino questo nuovo progetto che non mancherà di regalarci grandi soddisfazioni.

Voto recensore
8
Etichetta: Rockshots Records

Anno: 2018

Tracklist: 01. Scarlet Wood 02. My Silver Seal 03. The Port Of Lisbon 04. Eve Of Love 05. This Is The Night 06. Cydonia 07. Northern Lights 08. Let The Candle Burn 09. Queen Of Amber
Sito Web: https://www.facebook.com/Shadygrove.italy/

matteo.roversi

view all posts

Nerd e metallaro, mi piace la buona musica a 360 gradi e sono un giramondo per concerti (ma non solo per questi). Oltre al metal, le mie passioni sono il cinema e la letteratura fantasy e horror, i fumetti e i giochi di ruolo. Lavorerei anche nel marketing… ma questa è un’altra storia!

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login