White Widdow – Recensione: Serenade

Gli australiani White Widdow, dopo l’acclamato esordio dello scorso anno, provano a ripetersi con questo “Serenade”. Pur con riferimenti diversi, prosegue il pregevole e genuino lavoro di archeologia dell’hard rock melodico degli anni d’oro, che riaffiora nella costruzione dei pezzi così come in sonorità che sembravano perdute nei solchi del tempo e tornano miracolosamente in vita. E’ un viaggio in un tunnel che ci riporta alla metà degli anni Ottanta, quando il pomp rock si fondeva nell’AOR, e allora ecco che se questo è il senso ed il pregio di quanto proposto dagli White Widdow si perdona loro pure l’esistenza di un paio – giusto un paio – di filler.
Il fascino underground di un pezzo come “Strangers In The Night” si sposa con la malinconica eleganza di “Do You Remember”, figlia delle sonorità dei sofisticati Def Leppard targati Mutt Lange, così come pure la ballad “Patiently”. Più ordinarie, ma perfettamente in sintonia con l’atmosfera complessiva, l’opener “Cry Wolf” e “Reckless Nights”, mentre colpisce la potenza – sorprendente per come arriva – di “How Far I Run”, un chorus semplicemente strepitoso. Su altri registri, è senz’altro da segnalare la delicatezza di “Show Your Cards”, in odore dell’eleganza sofisticata dei Toto d’annata. Due facce della stessa medaglia, simbolo di anni che non torneranno più eppure continuano a vivere nella musica della band australiana, tra pochi giorni anche in Italia a promuovere “Serenade” dal vivo.
Un album che farà colpo soprattutto sui rocker più romantici, un lavoro forse più leggero rispetto all’esordio, in cui le tastiere di Xavier Millis giocano un ruolo preponderante e fondamentale, con tutti gli annessi e connessi: un’opera senza tempo, in grado di regalare nella sua apparente ingenuità episodi di indiscutibile classe e di far battere i cuori a chi è cresciuto sulle note dei mostri sacri del genere.

Voto recensore
7,5
Etichetta: AOR Heaven / Fronttiers

Anno: 2011

Tracklist:

01. Cry Wolf
02. Strangers In The Night
03. Do You Remember
04. Reckless Nights
05. How Far I Run
06. Serenade
07. Show Your Cards
08. Mistake
09. Patiently
10. Love Won’t Wait


Sito Web: www.myspace.com/whitewiddowrocks

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login