Rammstein – Recensione: Sehnsucht

Geniale miscela di metal e industrial. I pezzi sono ancora quadrati come in Herzeleid ma risultano più organici grazie ad alcuni intermezzi di tastiera. Ascoltando Sehnsucht si ha l’impressione di camminare per le strade di Berlino. Per chi ha assaggiato quella atmosfera accattivante, di modernità, di cultura giovanile vivida ma anche di mistero e di oscurità che si vive nella città, non può non apprezzare e amare questo album. Si passa dallo splendido intro di tastiera di “Engel” alla marzialità di “Du Hast”, dalla potenza di “Sehnsucht” alla ballad industriale di “Klavier”. Grande musica, per tutti proprio perché non ben inquadrata in un solo genere.

Voto recensore
8
Etichetta: Motor Music Gmbh

Anno: 1997

Tracklist:

01. Sehnsucht
02. Engel
03. Tier
04. Bestrafe mich
05. Du hast
06. Bück Dich
07. Spiel mit mir
08. Klavier
09. Alter Mann Eifersucht
10. Küss mich
11. (Fellfrosch)


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login