Scourge Of The Light

Voto
recensore

7,5

Voto
utenti

-

Scourge Of The Light

Jag Panzer

Track Listing

01. Condemned to Fight 04:23
02. The Setting of the Sun 03:26
03. Bringing on the End 05:03
04. Call to Arms 03:26
05. Cycles 04:08
06. Overlord 05:27
07. Let It Out 03:34
08. Union 05:15
09. Burn 06:04
10. The Book of Kells 08:01

Vota questo album:

Mancavano da ben sette anni i paladini del power americano Jag Panzer, tanto da farci sentire la nostalgia per una band che interpreta il genere con splendida personalità e gusto drammatico.

Nonostante il talento indiscutibile l’ascolto di “Scourge Of The Light” non lascia dubbi sul fatto che l’abbandono di Chris Broderick (oggi con i Megadeth) non abbia intaccato la qualità metallica del gruppo. Tanto più che con l’ingresso in formazione di Christian Lasegue la line-up è praticamente la stessa del pubblicato postumo “Chain Of Command”, con però lo straordinario Conklin alle vocals. Stilisticamente il gruppo si muove sulle consuete coordinate: metal di stampo U.S.A., con brani potenti, melodici, epici e articolati che però in paragone alle più “difficili” uscite del gruppo rispetta in modo più convenzionale gli schemi classici della metal song. Non si tratta di una scelta sbagliata a nostro parere, visto che in ogni caso il livello dei Jag Panzer nel genere non è di quelli che abbiamo sentito eguagliare facilmente e in questa fase in cui l’heavy classico sembra essere tornato più underground fa davvero piacere sentire canzoni dal sapore antico ma dal sound al passo con i tempi come possono essere “Condemned To Fight”, “Call To Arms” e “Let It Out”.

Non finisce però qui, visto che la forza di una band come i Jag Panzer è quella di muoversi su più fronti, non rinunciando a brani dalle melodie epiche e vago sapore progressivo, come possono essere “Bringing On The End” e il bellissimo finale di “The Books Of Kells”.

“Scourge Of Light” è un robusto ma non pacchiano album di genere che si ascolta e riascolta con godimento senza far troppo caso alla mancanza del fattore novità. Risultato che si può permettere solo una band leader in grado di scrivere brani validi sfruttando schemi collaudati e inserendo il valore aggiunto attraverso il carattere dei singoli. Una descrizione perfettamente calzante per i Jag Panzer.

Altro...

1 Commento

  1. Roberto

    E vai col classico e sempre verde Heavy Metal.
    Non siamo di fronte al massimo di originalità, ma davanti ad un bel disco si.
    Sento un pò di Ronnie (James), e a volte l’epicità sfuma in melodie più leggere, ma il sound collaudato della band non cade quasi mai nella banalità, sebbene i brani minori talvolta incappino in piccole ingenuità utilizzando brevi passaggi non troppo originali.
    In ogni caso un bell’ascolto.
    Roberto

Lascia un commento

Login with Facebook:
Login