Satan Takes A Holiday – Recensione: Aliens

Dalla Svezia con furore tornano questi dirompenti Satan Takes A Holiday con il nuovo album, il quarto intitolato “Aliens” che stavolta esce per la loro nuova etichetta la Despotz Records. Stilisticamente parlando il three-piece propone un retro rock anni sessanta con attitudine prettamente punk, groove 70s e una pungente ironia tipica del garage rock. Tutti i pezzi sono mediamente molto tirati a partire dall’opener “Good Cop Bad Cop”, cadenzata e dall’hype davvero immediato caratterizzata da parti vocali dal tono acuto e aggressivo, quasi schizzato e non da meno la successiva “The Beat” che a più riprese ha portato alla mente le sonorità dei colleghi The Hives e Glucifer. Il pezzo in questione è stato scelto anche come primo singolo ed ha ricevuto tantissimi consensi tra gli addetti ai lavori e svariati riconoscimenti raggiungendo tra le altre cose il primo posto alla radio studentesca svedese.

La grinta e l’energia che sprigionano gli undici pezzi è tanta e quindi non ci si annoia affatto nell’ascolto di questo “Aliens”. Spiccano su tutti brani come la ruvida “Ladder To Climb”, classico porta bandiera della carica di un gruppo seminale come i Warrior Soul e anche la caciarona “Iron Pipe”, perfetta per essere suonata ad alto volume  con lo scopo di infastidire la curiosa vicina di casa sempre nascosta dietro la tenda a farsi gli affari vostri. E come rimanere fermi sulla sculettante “More Is More” a cui non manca nulla per diventare un potenziale hit radiofonico o l’anthemica ed immediata “Love Me Like I Love Me”.

In definitiva questo “Aliens” è un condensato esplosivo dalla carica energetica irrefrenabile e se anche Satana si concedesse una vacanza di sicuro si porterebbe dietro questo dischetto.

Voto recensore
7,5
Etichetta: Despotz Records

Anno: 2017

Tracklist: 01. Good Cop Bad Cop 02. The Beat 03. Ladder To Climb 04. Get You Girl 05. Iron Pipe 06. More Is More 07. Born At Night 08. Queen Mother 09. Love Me Like I Love Me 10. Why Don’t We Do It On The Road 11. Wrinklay
Sito Web: http://www.satantakesaholiday.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login