Manticora – Recensione: Safe

I danesi Manticora vantano ormai una carriera ultra decennale costellata di buoni lavori che li hanno messi in luce prima come seguaci del suono power più elaborato in stile Blind Guardian e poi come fautori di un power-prog dalle tinte epiche e speed-thrash che di quel suono sembra essere una logica evoluzione. “Safe” continua coerentemente il discorso, presentando una tracklist con brani piuttosto lunghi ed elaborati (la title track supera i 14 minuti), ma senza mai allontanarsi da una vera e propria forma canzone.

La parola prog in effetti potrebbe essere fuorviante, come spesso accade in campo power; di fatto il sound dei Manticora è heavy metal in tutto e per tutto, con però la propensione ad usare arrangiamenti più articolati e costruzioni complesse per la struttura delle canzoni. Come già rilevato nelle uscite appena precedenti i Manticora amano utilizzare anche nei momenti più power-speed passaggi melodici connotati di una certa oscurità (vengono in mente i “cugini” Mercenary), caratteristica che ne permette l’accostamento parziale alla scena nord-europea al limite del doom, ovvero i vari Tad Morose, Morgana Lefay, Memory Garden, etc.

In fondo quello che ne esce è una mix di elementi elaborato in modo sufficientemente personale che anche stavolta riesce piano piano ad affascinare e trascinare in un numero di ascolti sopra la media. Difficile estrapolare brani singoli da segnalare, l’album si presenta infatti come una vera e propria narrazione senza soluzione di continuità da cui è consigliata l’assunzione in blocco.

Piacevole.

Voto recensore
7
Etichetta: Nightmare Records

Anno: 2010

Tracklist: 01. In The Abyss Of Desperation
02. Silence The Freedom
03. Complete
04. From The Pain Of Loss ( I Learned About The Truth)
05. A Lake That Drained
06. Carrion Eaters
07. Safe
Sito Web: http://www.myspace.com/manticorarocks

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login