Camaros – Recensione: Romantique

Un altro segnale positivo dalla Norvegia. I Camaros di ‘Romantique’ non risparmiano pesantezza e ritmiche quadrate ma si preoccupano di venare il tutto di un blues distante che prende la forma e l’intensità del garage/fuzz più diretto ed avvincente. Brani come ‘Drunkness’, con il furioso assetto ritmico dei primi secondi, o come ‘Please Mama, Please’ portano alla mente il percuotere forte e geometrico degli Unsane mischiato con l’anima decisa e oscura di Birthday Party o Mudhoney. Che sia per vezzo o per effettiva consistenza dell’affermazione, è forse utile notare l’assenza di coordinate comunemente percepite come “scandinave”, ma i Camaros denotano –forse anche per questo?- una personalità spiccata: ovviamente con i propri punti di riferimento ben in vista, ma con una capacità ben sviluppata di passare dal caldo/blues al freddo/noise che potrebbe far impallidire molti. Una piccola sorpresa psichedelico-rumorosa posta proprio in chiusura d’anno, qualcosa che potrebbe risultare interessante per molti.

Voto recensore
7
Etichetta: Black Balloon / Brainstorm

Anno: 2002

Tracklist:

Tracklist: Babe, You Got Me Down / Please Mama, Please / In A Hole / Cheesecake / Hell-O-Hell / Romantique / Poon Tang / The Loopy Loop / Jugs / Drunkness / Crank


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login