Ricky Warwick – Recensione: Hearts On Trees

“Hearts On Trees” mette in mostra il lato forse meno conosciuto di Ricky Warwick: calde sonorità elettroacustiche fanno da sfondo ad un lavoro decisamente più intimista rispetto al gemello “When Patsy Cline Was Crazy”, e tanto lì venivano richiamate in maniera esplicita le band che hanno caratterizzato la carriera musicale del cantante nordirlandese, quanto qui Warwick sceglie una via personale che lo porta nelle vie del blues, in quelle del folk e del country, andando a scavare in quelle che dopotutto sono le sue radici musicali, prima della folgorazione adolescenziale sulla via del punk.

Il punto in comune con “When Patsy Cline Was Crazy” è senz’altro la scelta di raccontare storie, e di farlo a partire da un’intensa ispirazione, che in buona parte del lavoro si traduce in pezzi coinvolgenti, anche in virtù di un calore ed una passione che sono palpabili in tutto l’album. In particolare, le emozioni diventano quasi tangibili in pezzi come la delicata “Tank McCullough Saturdays” e “Psycho”. La title track riporta un po’ di allegria, e il ritmo sale pure con “Schwaben Redoubt”, con evidenti richiami alla tradizione popolare irlandese. “Disasters” e la conclusiva “82” conquista con la sua leggerezza, portando un raggio di sole al termine di un viaggio decisamente intenso.

Warwick si dimostra artista poliedrico e sempre sincero e diretto, aggiungendo un altro tassello ad una carriera che lo ha visto attraversare contesti e paesaggi sonori con grande personalità.

 

RickyWarwickHeartsOnTrees

Voto recensore
7
Etichetta: Nuclear Blast

Anno: 2016

Tracklist: 01. Presbyterian Homesick Blues 02. Tank McCullough Saturdays 03. Psycho 04. Hearts On Trees 05. Said Samson To Goliath 06. Way Too Cool For Snow 07. Schwaben Redoubt 08. The Year of Living Dangerously 09. Disasters 10. 82
Sito Web: http://rickywarwick.com/

1 Comment Unisciti alla conversazione →


  1. alessio

    Ricky Warwick canta sempre più in maniera simile a Phil Lynott

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login