Rhapsody Of Fire – Recensione: The Eighth Mountain

Dopo un lavoro di quasi due anni, “The Eighth Mountain”, il primo album in studio creato dalla nuova lineup dei Rhapsody Of Fire è finalmente pronto. Alex Staropoli e i suoi compagni di avventura iniziano una nuova saga, la “Nephillim’s Empire Saga”, pensata per raccontare la storia di un’anima persa, corrotta e il suo tentativo di recuperare il proprio essere originario con coraggio e lealtà. La band italiana, pur rimanendo sempre fedele al proprio suono, il power metal sinfonico, propone qualcosa di diverso rispetto ai lavori precedenti. “Dark Wings Of Steel” era infatti molto più drammatico, oscuro e triste, mentre “Into The Legend” era più orchestrale Con “The Eighth Mountain” sembra che i Rhapsody Of Fire intendano invece tornare alle proprie radici, ai primissimi tempi, quando la loro musica si basava su melodie più allegre e positive, infarcite di ottimismo.

La prima cosa che si nota ascoltando i primi due singoli “Rain Of Fury” e “The Legend Goes On” è proprio questo cambiamento verso la positività; la pomposità in combinazione con elementi fantasy, epici, ma anche tanta drammaticità. Ci sono poi dei brani più lenti, con suoni di ispirazione medioevale, con clavicembalo e flauto, come “Warrior Heart” e “The Wind, The Rain And The Moon”. Dall’altra parte ci sono pezzi più veloci, come “The Courage To Forgive” e “Clash Of Times”. “White Wizard” è invece molto più melodica, esaltata dalla voce di Giacomo Voli, che ha portato un’aria di freschezza e tanta energia nella band. Una canzone un po’ diversa dai soliti schemi dei Rhapsody Of Fire è “Seven Heroic Deeds”, con la quale inizia l’album dopo un breve intro. Altra particolarità è il rap di Chistopher Lee, compreso nel brano più lungo dell’album “Tales Of A Hero’s Fate”, che chiude il disco e lascia tutto in sospeso fino al prossimo capitolo della saga.

I Rhapsody Of Fire dimostrano di avere ancora il desiderio di fare musica di qualità, con professionalità e fedeltà al loro stile. Ed ad ascoltare un disco come questo, capace di creare emozioni di speranza, felicità ed entusiasmo, non può che voler dire che la missione della band ha avuto pieno successo.

Voto recensore
8
Etichetta: Afm Records

Anno: 2019

Tracklist: 01. Abyss Of Pain 02. Seven Heroic Deeds 03. Master Of Peace 04. Rain Of Fury 05. White Wizard 06. Warrior Heart 07. The Courage To Forgive 08. March Against The Tyrant 09. Clash Of Times 10. The Legend Goes On 11. The Wind, The Rain And The Mon 12. Tales Of A Hero's Fate

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login