Deimos – Recensione: Beyond

Dopo un EP d’esordio professionale ed ambizioso, gli italianissimi Deimos tagliano il traguardo del meritato disco d’esordio. La band pavese non ha voluto affrettare i tempi, per sfruttare l’occasione del full lenght al massimo e curare nei minimi dettagli “Beyond”. Ed i risultati ci sono tutti. I nostri sono autori di un heavy metal tinto di power, maturo ed aggressivo nei guitar riff, ma sempre melodico nelle lyrics, con diverse sfumature sparse nei brani. Difficile trovare un riferimento vero e proprio per il sound dei nostri e questo non può che essere che un punto a favore.

Nel corso dei dodici brani presenti nel platter, infatti, possiamo ritrovare influenze Iced Earth, per l’uso granitico delle chitarre ritmiche, accenni ai Vision Divine nei ritornelli melodici e personali, ma mai banali ed alcuni spunti classicamente hard ‘n heavy nelle ritmiche. Si comincia con il piede premuto sull’acceleratore con “Alive”, song ruvida e tambureggiante, dotata di un incedere coinvolgente e melodie di facile presa. I Deimos non hanno alcuna intenzione di accodarsi al carrozzone del power made in Italy, snobbando le tanto care tastiere ed evitando ingrombanti arrangiamenti sinfonici. Il mood di “Beyond” è oscuro e si rifà maggiormente al metal classico dei Judas e Savatage, pittusto che al power teutonico dei Gammaray. I nostri mostrano un equilibrio tra potenza e melodia tanto caro ai Rage, come nella massiccia “The Three Storm”, in cui Chris Caffery dei Savatage regala un assolo dotato di grande tecnica, mentre risulta un po’ inspida la ballatona “Locked Heart”, interpretata da una voce femminile. “Beyond” si chiude alla grande con la lunga ed intricata title track, in cui i Deimos inseriscono nuovamente alcune partiture thrash, senza mai dimenticare un’impronta melodica decisa.

I Deimos ci avevano impressionato già dai tempi di “TeminUs”, ma con questo esordio ufficiale sulla lunga distanza hanno mostrato ulteriori passi avanti a livello di personalità. “Beyond” è un disco fottutamente heavy metal, professionalmente prodotto e cantato alla grande: cosa chiedere di più?

Voto recensore
7,5
Etichetta: Revalve Records / Masterpiece

Anno: 2014

Tracklist:

01. Alive

02. D.M.W
03. Our Place to Be
04. Dark Times
05. The Three Storms
06. Locked Heart
07. Bloody Wings
08. On Through the Night
09. Run or Die!
10. Collapsing Core
11. Scep -A-Q
12. Beyond


Sito Web: www.metaldeimos.net

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login