Mob Rules – Recensione: Timekeeper

I Mob Rules tagliano il prestigioso traguardo dei vent’anni di carriera.  E per celebrare nel migliore dei modi un evento cosi significativo, la band tedesca ha pensato bene di regalare ai fan un box dai contenuti interessanti. “Timekeeper” presenta un DVD e ben tre cd: una raccolta dei successi, equamente divisa presente e passato, alcuni brani riregistrati per l’occasione con ospiti ed amici musicisti di vecchia data, ed il singolo di “My Kingdom Come”.

Partiamo dalla fine, ovvero dall’inedito scritto dai Mob Rules per l’occasione. La canzone si rifà all’ultimo corso dei nostri, tra “Radical Place” ed “Among The Gods”, un power metal di classe di scuola Kamelot, introdotto da un riff di basso, che lancia una song immediata e perfetta per rompere il ghiaccio. L’altro inedito, “Broken”, incluso nel secondo cd, sembra più una b-side o una bonus reciclata, tanto risulta scontata nella contruzione e nelle linee melodiche. Ben più succulenti risultano le hit dei Mob Rules registrate per l’occasione insieme ad Udo, Peavy Wagner, Sascha Paeth, Amanda Somerville ed altri musicisti più o meno famosi, rendendole ben più che accattivanti. La più classica delle compilation del primo dischetto, invece, non regala nulla di nuovo ai fan ed è dedicata solamente a coloro che si avvicinano per la prima volta alla band teutonica.

Sette album di metal melodico, canonico alla fine degli anni novanta, più ragionato e raffinato recentemente, non hanno però permesso ai Mob Rules di compiere il grande salto per essere annoverati tra i big del genere. E non sarà quindi nemmeno “Timekeeper” a cambiare le sorti di una band, che ha comunque dimostrato grande professionalità e passione in tutti questi anni, ritagliandosi ugualmente uno spazio all’interno della scena.

Buon compleanno Mob Rules!

Voto recensore
S.V.
Etichetta: SPV / Steamhammer

Anno: 2014

Tracklist:

CD1

01.Temple Fanfare

02.Pilot of Earth

03.Black Rain

04.Cannibal Nation

05.Astral Hand

06.Close My Eyes

07.Dead Man`s Face

08.Among The Gods

09.In The Land Of Wind Rain

10.Hollowed Be Thy Name

11.Last Farewell

12.Ice And Fire

13.Lord Of Madness (Live)

14.With Sparrows

15.Rain Song (Live)

 CD2

01.Insurgeria (new recorded, w/ Udo Dirkschneider & Marco Wriedt)

02.Celebration Day (new recorded, w/ Bernhard Weiß)

03.Lights Out (new recorded, w/ Peter Knorn)

04.End Of All Days (new recorded, w/ Amanda Somerville & Corvin Bahn)

05.Broken (new Track)

06.All Above The Atmosphere (new recorded, w/ Herbie Langhans & Herman Frank)

07.Coast To Coast (new recorded, w/ Michael Ehré, Stephan Lill & Chity Somapala)

08.How The Gypsy Was Born (remastered, w/ Peavy Wagner)

09.Run With The Wolf (new recorded, w/ Sascha Paeth)

10.My Kingdom Come (new Track, Orchestral Version, w/ Corvin Bahn)

 CD3

01.My Kingdom Come

02.Meet You In Heaven (Live at Pumpwerk, Wilhelmshaven, 2005, prev. unreleased)


Sito Web: http://www.mobrules.de/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login