Tarchon Fist – Recensione: Apocalypse

I Tarchon Fist dell’ex Rain Luciano Tattini veleggiano ormai verso i 15 anni di attività, portando avanti con professionalità e coerenza una carriera votata all’heavy metal più tradizionale e senza compromessi. Testimone di questa dedizione non poteva che essere allora anche il nuovo album “Apocalypse”, disco di buona fattura e che non mancherà di soddisfare i fan delle sonorità classiche.

Come suggerisce già in parte il titolo, il platter è un concept album di argomento fantastico/apocalittico. Racchiuse tra un’intro narrata su base strumentale e un dolce epilogo semi-acustico, trovano spazio nove tracce efficaci, d’impatto, suonate e interpretate con dovizia di passione e precisione.

Per i cultori del metal classico, dicevamo, tra questi solchi c’è materiale di cui godere in abbondanza: dal basso pulsante della maideniana “Clash Of The Gods”, davvero ottima, ai riffoni invincibili e agli acuti delle varie “Evil Comes From Underground”, “No Mercy For The Enemy” e “Razor From The Abyss”. Notevoli anche “Last Human Strength”, col suo spedito attacco di batteria, e l’anthemica “Proud To Be Dinosaurs”.

Apocalypse” non costituisce naturalmente il disco da cui aspettarsi chissà quali sorprese: l’ultimo lavoro della band bolognese testimonia però uno stato di forma convincente sia a livello compositivo che esecutivo. I Tarchon Fist possono quindi prepararsi a festeggiare i primi 15 anni di carriera osservando la scena metal nazionale da una posizione solida, sulla quale il loro vessillo sventola ben saldo.

Etichetta: Pride & Joy Music

Anno: 2019

Tracklist: 01. Prologue To Apocalypse 02. Clash Of The Gods 03. Evil Comes From Underground 04. Lights Of Fire 05. No Mercy For The Enemy 06. Last Human Strenght 07. Proud To Be Dinosaurs 08. Titan Of The Forest 09. Sky Rider 10. Razor From The Abyss 11. My Destiny (Epilogue)
Sito Web: http://www.tarchonfist.com

matteo.roversi

view all posts

Nerd e metallaro, mi piace la buona musica a 360 gradi e sono un giramondo per concerti (ma non solo per questi). Oltre al metal, le mie passioni sono il cinema e la letteratura fantasy e horror, i fumetti e i giochi di ruolo. Lavorerei anche nel marketing… ma questa è un’altra storia!

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login