Mike Lepond’s Silent Assassins – Recensione: Mike LePond’s Silent Assassins

Anche Mike LePond si mette in proprio. Il bassista dei Symphony X ha dato vita al progetto Silent Assassins per sfogare la propria vena compositiva, in un album in cui ha scritto le parti di tutti gli strumenti. In studio si è avvalso della collaborazione di Michael Romeo alla batteria ed alle tastiere, oltre che alle chitarre, affidando le vocals ad Alan Tecchio degli Hades, per un approccio al sound decisamente robusto e lontano dal prog orchestrale tanto caro alla band americana. Ne è venuto fuori un disco decisamente variegato, che spazia dall’heavy classico, fino al power made in USA, passando per il metal epico e melodico.

“Mike LePond’s Silent Assassins” non è un capolavoro, ma senza alcun dubbio un opera interessante, non solo per i fans dei virtuosismi di basso. Perché è ovviamente lo strumento di LePond il vero protagonista dei nove brani presentati, tra tapping, slap, arpeggi e ritmiche forsennate, a conferma delle grandi doti tecniche del musicista dei Symphony X. Si parte con “Apocalypse Rider”, cavalcata thrash diretta e terremotante, contraddistinta da un refrain powereggiante, in cui Tecchio è lanciato a briglie sciolte. In “The Quest” balzano subito all’orecchio gli intermezzi sinfonici e l’ausilio delle keys negli assoli, che donano un tocco quasi western alle atmosfere del pezzo. Le chitarre acustiche di “Masada” confermano la volontà di LePond di comporre senza paletti predefiniti, ma non sempre tutto fila liscio, poiché nel lungo finale di “Oath Of Honor” risuonano echi di soluzioni già sentite e risentite in passato, cosi come nella scontata “Ragnarok”.

“Mike LePond’s Silent Assassins” è quindi un album dotato di un’anima propria, nonostante la varietà di generi e sottogeneri, che si alternano nell’arco dell’ascolto. Certo, chi si aspettava una costola dei Symphony X ed un progetto artisticamente rivoluzionario ed originale, dovrà accontentarsi di un disco assolutamente canonico, pur suonato con classe e passione.

Voto recensore
6,5
Etichetta: udr music / Warner

Anno: 2014

Tracklist:

01. Apocalypse Rider
02. Red Death
03. The Quest
04. The Outsider
05. Masada
06. Silent Assassins
07. Ragnarok
08. The Progeny
09. Oath Of Honor


Sito Web: https://www.facebook.com/mikelepondssilentassassins

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login