Edge Of Thorns – Recensione: Insomnia

Il terzo lavoro degli Edge Of Thorns arriva dopo ben sette anni dal precedente “Masquerading Of The Wicked” e sin dalle prime battute colpisce per l’approccio eccessivamente aggressivo del singer Dirk Schmitt. Nel passato il singer ha sempre utilizzato un vocione roco ma alternandolo anche alla giusta dose di melodica. In “Insomnia” sembra che le linee vocali siano perennemente roche e aspre favorendo poco o nulla le costruzioni melodiche interessanti dei due chitarristi; unici momenti di tregua dal gracchiare del singer sono i cori che alleviano un po’ l’eccessivo Boltendahl-Udo style, che con i Grave Digger o gli Accept si sposa a meraviglia ma che al contrario con gli Edge Of Thorns cozza terribilmente.

In questo senso basti ascoltare l’ottima parte strumentale della title-track, in cui il lavoro (anche ricercato) delle due asce di Brixius e Nackel viene abbruttito dal vocione grezzo di Dirk che appiattisce tutto quanto; il pezzo sembra salvarsi con l’inserimento dei cori nel ritornello ma in realtà in questo modo si sottolinea ancor di più l’inadeguatezza del singer.

Alcuni episodi del CD sono più appetibili e riescono almeno in parte a convincere ma l’insieme del lavoro non fa certo gridare al miracolo.

Fra le tracce più riuscite potremmo citare l’inno “Metal Unity”, un bel pezzo di metal melodico in cui troviamo come ospite un cantante del calibro di Ralf Scheepers (e il confronto con Dirk è impietoso); citiamo poi la graziosa ballad conclusiva “Is This The Way It Ends” in cui un discreto Schmitt (finalmente non canta con voce roca) è accompagnato da un’ispirata chitarra acustica o ancora la speedy e potente “Death Dealer” (gran lavoro dei due chitarristi) ed ancora “Of Hearts That Burn”, brano che sposa il mood power ad un sapore quasi rock grezzo e ruvido.

Nel complesso i pezzi discreti non mancano in “Insomnia” ma l’album non emerge nell’affollata scena odierna, complice un’eterogeneità di stili musicali proposta dal punto di vista strumentale che si scontra con la limitatezza delle linee vocali.

Voto recensore
5,5
Etichetta: Killer Metal Records

Anno: 2014

Tracklist:

01. In Your Dreams
02. Dark Side Of Your Life
03. Yearning Has Begun
04. Insomnia
05. Metal Unity
06. The Watchmaker
07. A Caress Of Souls
08. Walking Like A Ghost
09. Death Dealer
10. Of Hearts That Burn
11. The Seven Sins Of Arthur Mcgregor
12. Is This The Way It Ends


Sito Web: https://www.facebook.com/EdgeOfThorns

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login