Gunfire – Recensione: Gunfire (Reissue)

La Jolly Roger Records compie un’opera meritoria ristampando il mitico, omonimo EP di debutto dei marchigiani Gunfire. Per chi ancora non conoscesse la band, stiamo parlando di un’autentica leggenda dell’heavy metal tricolore degli anni ’80, le cui gesta vengono narrate tuttora troppo poco. Questa succulenta reissue, disponibile sia in vinile che in CD, costituisce allora l’occasione per avvicinarsi a questo pezzo di storia, rimasto fin troppo nascosto nel proprio status di gemma underground.

Le prime cinque tracce, che costituiscono il platter originale uscito nel 1985, sono un’inarrestabile colata d’acciaio fuso: se invece che ad Ancona i nostri fossero nati in Inghilterra o in California, con cavalcate del calibro di “Hard Steel” e “Gunfire”, riff come quello di “Thunder Of War” e brani epici e solenni quali “Wings Of Death”, ora staremmo parlando di una ristampa per collezionisti rilasciata da un’affermata realtà internazionale. Completano questa speciale edizione “Firecult”, trascinante pezzo uscito originariamente sulla compilation “Heavy Metal Made in Italy”, i sei brani che costituivano il demo del gruppo targato 1984 e una versione live, sempre datata 1984, di “Thunder Of War”.

Nel chiudere la nostra disamina, non possiamo far altro che raccomandarvi caldamente di fare vostro questo imperdibile disco, arricchendo così la vostra collezione con un autentico frammento di storia del metal di casa nostra. La reissue di “Gunfire”, oltre a ridare luce a un EP straordinario, arricchisce tra l’altro l’opera originaria con materiali extra davvero interessanti.

Voto recensore
s.v.
Etichetta: Jolly Roger Records

Anno: 2019

Tracklist: 01. INTRO 02. HARD STEEL 03. THUNDER OF WAR 04. GUNFIRE 05. WINGS OF DEATH 06. FIRECULT 07. GUNFIRE (Demo) 08. THUNDER OF WAR (Demo) 09. THE SEA BE YOUR GRAVE (Demo) 10. HARD STEEL (Demo) 11. BLOODY WAY (Demo) 12. WINGED HORSES (Demo) 13. THUNDER OF WAR (Live – Cd Bonus)
Sito Web: http://gunfire.it/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login