Enforcer – Recensione: From Beyond

Gli Enforcer li conosciamo ormai bene e sappiamo perfettamente cosa aspettarci da loro: speed metal ora più vicino al classico heavy di matrice britannica, ora al seminale thrash d’oltreoceano, in ogni caso sempre volto a formare brani estremamente diretti, veloci e immediati. “From Beyond”, quarto capitolo della loro carriera, non fa certo eccezione; bisogna però dire che questa volta i pezzi hanno più che mai un bel tiro e sono tutti tremendamente efficaci e coinvolgenti, forse come non mai in precedenza. La band ci regala insomma un disco al di là delle aspettative.

L’attacco del platter non può che essere al fulmicotone: “Destroyer” e “Undying Evil” sono canzoni immediatissime forgiate per incastrarsi in testa fin dal primo ascolto, tutte acuti, riff taglienti e doppia cassa. La title track spezza il ritmo portando in dote al disco un po’ di mistero, ma “One With Fire” riprende subito il discorso lasciato in sospeso con le prime due tracce. “Below The Slumber”, affascinante semi-ballad, è il brano più lungo e complesso del lotto, mentre “Hungry They Will Come” è un riuscito pezzo strumentale. Una nuova terzina tiratissima, guidata dall’ottima “The Banshee”, ci conduce alla chiusura in bellezza di “Mask Of Red Death”, composizione più cadenzata ed epica.

L’ultimo lavoro dell’ensemble svedese rappresenta dunque un must per tutti gli irriducibili appassionati di un certo tipo di sonorità old-school, ma questa volta gli Enforcer riscuoteranno apprezzamenti anche al di là della loro ristretta cerchia di adepti. Quando le canzoni sono appassionanti e con un formato vincente come in questo caso, il fatto di essere derivative passa in secondo piano e a noi non resta che abbandonarci al loro ritmo travolgente.

Voto recensore
7,5
Etichetta: Nuclear Blast Records

Anno: 2015

Tracklist:

01. Destroyer
02. Undying Evil

03. From Beyond

04. One With Fire
05. Below The Slumber
06. Hungry They Will Come
07. The Banshee
08. Farewell
09. Hell Will Follow
10. Mask Of Red Death


Sito Web: http://enforcer.se

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login