Six Foot Six – Recensione: End Of All

Gli svedesi Six foot six sono la nuova band di Kristoffer Göbel, ex cantante dei Falconer e propongono un Heavy/Power molto melodico e lineare. 

Si parte subito alla grande con Welcome To Your Nightmare”, pezzo molto fresco e orecchiabile con un bel ritmo e che ricorda alcuni pezzi dei nostrani Elvenking e ne ha la stessa capacità di rimanere in testa, l’inizio è decisamente incoraggiante. 

Anche la title track “End Of All” pur essendo un po’ meno catchy e meno particolare si fa ascoltare volentieri pur peccando di leggerezza.

Il livello si mantiene ancora buono con “In God We Trust” che dopo un intro da chiesa alza un po’ l’asticella dell’aggressività per un pezzo che, però, odora troppo di già sentito, stesso problema per la seguente “In The Eyes Of The World”.

“Blood Will Out” è un pezzo molto epico che ci accompagna alternando un ritmo marziale a un ritornello coinvolgente, segue “Last Days Of Our Lives” che fa venire in mente il periodo solista di Dickinson anche per l’intonazione della voce. 

“Finale Vittoria” è un altro pezzo che sarebbe interessante anche se poi non riesce mai a decollare realmente, sembra come un enorme intro a qualcosa che poi non arriva mai, dà un senso di incompiuto, è pezzo che finisce senza essere realmente iniziato.

Anche “Abducted” è un pezzo discreto anche se un po’ banalotto, invece con “I Am Your King” si prova a modernizzare un po’ il suono alternandolo a situazioni più classiche  ma il risultato è un po’ pasticciato per un pezzo che alla lunga si va a perdere in troppi cambi poco omogenei.

“Edge Of The World” è pezzo molto Rock, con ritornello quasi pop, con le finali “Oblivion” e “Break The Wheel” torniamo a suoni più “standard” ma entrambi i pezzi non riescono mai a decollare rimanendo sospesi, ma nel secondo salviamo un bel assolo finale molto coinvolgente.

Insomma prendendo qua e là ci sono degli spunti interessanti, ma ci sono pochi pezzi veramente significativi e in più pur rimanendo più o meno sulle stesse coordinate musicali l’album dà l’idea di non riuscire a seguire una rotta ben definita, credo che diminuendo il numero di brani e quindi disperdendo meno le idee il disco avrebbe potuto avere un risultato migliore.

 

Etichetta: Scarlet Records

Anno: 2020

Tracklist: 01. Welcome To Your Nightmare 02. End Of All 03. In God We Trust 04. In The Eyes Of The World 05. Blood Will Out 06.Last Days Of Our Lives 07.Finale Vittoria 08.Abducted 09.I Am Your King 10.Edge Of The World 11.Oblivion 12.Break The Wheel
Sito Web: https://www.facebook.com/SixFootSixTheBand/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login