Header Unit

Him – Recensione: Deep Shadows And Brillant Highlights

Deep Shadows And Brillant Highlights” è il terzo capitolo discografico degli Him ed è un lavoro nato con molte aspettative dopo il successo planetario del precedente album “Razorblade Romance” che ha avuto il merito di catapultare la band finlandese nelle chart di tutta Europa trainati dal singolo tormentone di “Join Me In Death”. Era lecito ipotizzare che il successore ricalcasse pedissequamente i fasti del precedente platter, ma invece la band decide di snellire maggiormente il sound dando più risalto alle melodie rendendo i brani molto orecchiabili e radiofonici, senza dimenticare l’aspetto gotico e romantico presente nelle loro composizioni.

Il tutto si concretizza in dodici brani caratterizzati da ruffiane atmosfere dal gusto ricercato e da accelerazioni elettro goth che danno vita ad un genere, il love metal che sarà il trademark della band capitanata dal misterioso Ville Valo. “Salt In Our Wounds” ha il compito di aprire questo album in modo egregio mostrando l’abilità del five-piece di scrivere brani semplici, ma dalla grande classe stilistica, mentre la successiva “Heartache Every Moment”, uno dei singoli estratti da “Deep Shadows And Brillant Highlights” è una composizione efficace e dinamica in cui spicca il bel lavoro di tastiera di Burton (all’epoca dell’uscita dell’album, il 2001 è da poco entrato in pianta stabile in formazione). “Lose You Tonight” è uno dei pezzi migliori del disco, una track elettrica e suadente che dal vivo ha una grande resa, mentre la successiva ballad “In Joy And Sorrow” è un meraviglioso affresco decadente e romantico dell’epoca in cui viviamo e fa subito presa. “Pretending” è il singolo e video di successo che fa avvicinare alla band una fetta di pubblico più mainstream, mentre “Please Don’t Let It Go” è uno dei pezzi più accattivanti e trascinanti dell’album, impossibile non lasciarsi trasportare da quel chorus travolgente ed ipnotico allo stesso tempo. In chiusura troviamo uno dei brani più belli scritti dalla band, “Love You Like I Do”, sofferente composizione in cui spicca il cantato di Valo che usa un tono di voce più basso e profondo del solito e che scomoda perfino paragoni con l’illustre Jim Morrison in chiave tipicamente dark.

Sicuramente “Deep Shadows And Brillant Highlights” è un lavoro tutto sommato più commerciale rispetto agli altri due platter incisi, ma questo non è per forza un male se la qualità dei pezzi non viene intaccata, ma anzi fa apprezzare di più le diverse anime e sfaccettature della band, una band pronta al grande salto che avverrà di li a poco con il successivo e seminale “Love Metal“.

Him-Deep Shadows And Brillant Hightlights

Etichetta: Bmg

Anno: 2001

Tracklist: 01. Salt In Our Wounds 02. Heartache Every Moment 03. Lose You Tonight 04. In Joy And Sorrow 05. Pretending 06. Close To The Flame 07. You Are The One 08. Please Don’t Let It go 09. Beautiful 10. In Love And Lonely 11. Don’t Close Your Heart 12. Love You Like I Do
Sito Web: http://www.heartagram.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login