Blue Oyster Cult – Recensione: Curse Of The Hidden Mirror

Mentre i Blue Öyster Cult sono in fase di registrazione di nuovo materiale, ecco che arriva la preziosa ristampa di “Curse Of The Hidden Mirror”. Quattordicesimo album, uscito originariamente nel 2001 per Sanctuary Records, si tratta di un lavoro che merita assolutamente il ripescaggio da parte della Frontiers: si respira, infatti, a larghi tratti quell’atmosfera misteriosa e intrigante che ha caratterizzato i passaggi più suggestivi della carriera dei BOC e i pezzi in scaletta formano un mosaico variegato e zeppo di colori diversi.

Il riff sinistro che apre “The Old Gods Return”, ma ancora di più quello che ci guida nel cuore di “Eye Of The Hurricane” sono, in particolare, di quelli destinati a scolpire un immaginario costituito dalle ombre di misteri ancestrali, cosa in cui la band è stata maestra. E già questo sarebbe sufficiente a motivare il recupero di quella che è una gemma finita ingiustamente nel dimenticatoio. Altrove, gli intrecci mai banali tra le chitarre di Eric Bloom, Buck Dharma e Allen Lanier garantiscono profondità: sono questi gli ingredienti alla base dell’efficacia di un pezzo mutevole come l’opener “Dance On Stilts”, che si apre secca e diretta e si chiude in un assolo liquido e irresistibile. La sezione ritmica non è meno importante, incardinata su due pezzi da novanta come Danny Miranda e Bobby Rondinelli. I Blue Öyster Cult tirano fuori l’esperienza anche per disegnare efficaci melodie, giovandosi dell’inconfondibile timbro della voce di Bloom: è il caso di “Pocket” e della leggera “Here Comes That Feeling”.

Ne esce un album variopinto, carico di spunti e di vitalità, perfetto per ingannare l’attesa della nuova produzione in arrivo.

Etichetta: Frontiers Records

Anno: 2001

Tracklist: 01. Dance On Stilts 02. Showtime 03. The Old Gods Return 04. Pocket 05. One Step Ahead Of The Devil 06. I Just Like To Be Bad 07. Here Comes That Feeling 08. Out Of The Darkness 09. Stone Of Love 10. Eye Of The Hurricane 11. Good To Feel Hungry
Sito Web: http://www.blueoystercult.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login