Header Unit

Kiske Somerville – Recensione: City Of Heroes

Kiske/Somerville è il nome del progetto nato dalla collaborazione tra la bella Amanda Somerville e l’ugola d’oro del metal, nonché precedente vocalist delle zucche di Amburgo, Michael Kiske. In seguito ad un solido contratto con la nostrana Frontiers che ha creduto fortemente in questa nuova collaborazione musicale, i due artisti rilasciarono nel 2010 il primo album, e a distanza di cinque anni, in seguito ad un tour mondiale con gli Avantasia nel 2011 e nel 2013 e ai vari rispettivi impegni con Trillium e Unisonic, questi due astri del metal danno alle stampe il tanto atteso seguito dell’omonimo album e ci presentano “City Of Heroes“.

La prima impressione che si ha ascoltando questo nuovo lavoro discografico è che ci si trovi di fronte ad un disco banale, ma con un orecchio più accurato ed attento, forse complici le melodie AOR orecchiabili che si intrecciano a cavalcate power o le voci regala-brividi dei due protagonisti, quella sensazione di perplessità lascia spazio allo stupore e alla curiosità. Cosa ci avranno mai riservato questi due colossi questa volta? Se già il primo album – tuttora incompreso e amato solo da una minima percentuale dai fan di entrambi i musicisti – ci dava modo di conoscere e approfondire meglio la produzione di questa magnifica coppia, questo secondo capitolo fornisce quel quid in più che mancava al predecessore: qui abbiamo un maggiore equilibrio nelle linee vocali, infatti la bellissima voce di Mrs Gommans si sposa alla perfezione con quella caratteristica e riconoscibile del grandissimo Kiske; il risultato finale non si limita affatto ad essere “il solito compitino svolto a casa”, c’è un maggior coinvolgimento da parte loro e tutto questo riconferma il potenziale di questo incredibile duo. Durante la sua interezza, questo “City Of Heroes” presenta 12 nuovi brani in cui i nostri mettono nero su bianco tutta la loro bravura e la loro maestosità, regalando un platter veramente lodevole: si passa da brani tipicamente AOR alle ballad malinconiche (“Ocean Of Tears“), a brani più cadenzati (“Last Goodbye“, nel quale eccelle la strabiliante performance di Veronika Lukešová, altri più romantici (“Open Your Eyes“, “After The Night Is Over“) senza oscurare altri pezzi veramente ammirevoli, come la bellissima “Salvation“, accompagnata dal suono dolce di un carillon, così come “Lights Out“, dove la superlativa mezzo-soprano esalta maggiormente il suo timbro vocale regalando degli acuti veramente degni di lode. Da non dimenticare, né tanto meno sottovalutare l’incredibile lavoro svolto in studio dal grande Jacob Hansen abilmente in grado di fornire al platter un sound cristallino. Al contrario di alcune primissime supposizioni, questo “City Of Heroes” non è un disco noioso, nonostante il primo pensiero che possa scaturire inizialmente a causa dei due big del metal sia di un prodotto pacchiano.

Il duo ha sostanzialmente trovato la sua formula vincente, sfruttandola al meglio ancora una volta. Se avete quindi gradito il primo tentativo, sicuramente apprezzerete anche questo successore. Chi, invece, ha etichettato il progetto come “frivolo e messo insieme solo per aumentare le vendite dell’industria discografica”, ci spiace dirlo ma avete preso un grosso abbaglio. L’unica pecca che potremmo forse riscontrare è legata al songwriting che a volte risulta un po’ privo di originalità, riscontrabile in brani come il singolone “Walk On Water“, unico pezzo dell’intero lotto a non convincere a pieno, nonostante la sua orecchiabilità e il suo ritornello ruffiano, ma considerato il grosso lavoro fatto dai due artisti, accompagnati ancora una volta da Mat Sinner e Magnus Karlsson dei Primal Fear, non possiamo far altro che rimanere positivamente appagati. Coloro che, invece, hanno da sviscerare la propria antipatia nei confronti del metal god per eccellenza: trovatevi un ulteriore passatempo e come la stessa coppia afferma: “Open Your Eyes, Open your heart” 😉

Voto recensore
7,5
Etichetta: Frontiers Music Srl

Anno: 2015

Tracklist:

01. City of Heroes
02. Walk on Water
03. Rising Up
04. Salvation
05. Lights Out
06. Breaking Neptune
07. Ocean of Tears
08. Open Your Eyes
09. Last Goodbye
10. After the Night Is Over
11. Run with a Dream
12. Right Now


Sito Web: https://www.facebook.com/pages/kiskesomerville/131881983519951

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login