Richie Kotzen – Recensione: Cannibals

Chi segue la carriera da solista di Richie Kotzen dovrebbe ormai avere capito che una delle sue qualità è quella di non pubblicare mai un album uguale ai precedenti. Questo discorso è valido anche nel caso di “Cannibals”, un disco che fluttua fra ritmi funky e tendenti all’etnico, intervallati di tanto in tanto da ballad romantiche e sognanti. Il brano di apertura, che poi dà il titolo al disco, appartiene di diritto alla prima categoria, introdotto com’è da uno scatenato duetto di basso e batteria, su cui si inserisce poi una chitarra irriverente e beffarda. “Cannibals” prosegue con un intervallo melodico, affidato a “In An Instant” e a “The Enemy”, che appartengono al filone del pop rock melodico, per poi riprendere un ritmo indiavolato, che non conoscerà praticamente più soste fino alla fine, con i brani successivi. Richie Kotzen, che anche questa volta si occupa delle parti cantate oltre che di quelle di chitarra, è chiaramente intenzionato ad esplorare tutte le possibilità che il suo strumento gli offre, e questa sua deviazione verso il funky, l’etnico e il rock melodico è un desiderio di sperimentare che va capito e apprezzato, anche se siamo abbastanza lontani dallo stile di molti altri suoi lavori. L’album si conclude con la delicata “You”, singolo già pubblicato alcuni mesi fa, ispirata da una melodia che la figlia del chitarrista avrebbe suonato costantemente al pianoforte per un certo periodo, e l’altrettanto delicata ma più complessa “Time For The Payment”, che cintiene alcuni dei ricami di chitarra più belli di tutto il full length. Il fatto che la chitarra distorta, pur essendo presente, non sia la protagonista principale di questo album, non ci deve far prendere sottogamba “Cannibals”, un lavoro che ci mostra Richie Kotzen sempre attento a sperimentare nuovi generi e sempre vincente nelle sue scelte musicali.

Voto recensore
7
Etichetta: Headroom Inc.

Anno: 2015

Tracklist:

01. Cannibals
02. In An Instant
03. The Enemy
04. Shake It Off
05. Come On Free
06. I’m All In
07. Stand Tall
08. Up (You Turn Me)
09. You
10. Time For The Payment


Sito Web: https://www.facebook.com/richiekotzenmusic?fref=ts

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login