Lucky Bastardz – Recensione: Alwayz On The Run

Nel corso della loro carriera i Lucky Bastardz hanno modificato gradualmente il loro stile e, se all’inizio della loro carriera ne avevamo parlato come di una delle tante band clone dei  Motörhead e niente di più, ora è decisamente un piacere assistere alla loro evoluzione stilistica. Sono serviti quindi gli anni di pausa dopo Bite Me, Dude” (la recensione) e i tantissimi live macinati in giro per l’Italia, dato che “Alwayz On The Run” ci mette di fronte a una band cresciuta, matura e autonoma, oltre che autrice di un sound molto più originale e personale. Intendiamoci, non è cambiata per niente l’attitudine ringhiosa, non sono per niente scomparsi i riff graffianti e la voce continua ad urlare rabbiosa nel microfono; il rock che i Lucky Bastardz propongono ha però deviato verso sonorità un po’ più moderne e di ampio respiro, con buoni risultati apprezzabili fin da subito. Non è andata persa la buona abitudine della power ballad, che in questo caso risponde al nome di “The Sign On The Wall”, coinvolgente nel suo essere quasi un urlo di rabbia, così come non si può rimanere indifferenti di fronte all’ottimo giro country blues che introduce “New Era”.

I Lucky Bastardz non rinnegano, quindi, le loro origini musicali, ma hanno deciso di allargare il loro campo visivo e hanno realizzato un lavoro molto più vario dei precedenti, accattivante in tutte le sue situazioni. Si balla e si salta senza sosta su “Tiger Hostel” e “Just Got Paid”, trascinati da un’ondata di adrenalina inarrestabile, mentre i battiti del  cuore rallentano con “The Powder”, per poi rialzarsi nel finale con “Circles on the shore (Lamia)”, brano complesso come un quadro con molti scenari, in cui Michele Luppi presenzia in qualità di ospite e regala una performance vocale molto più aggressiva del solito. Bentornati e avanti così.

Voto recensore
7,5
Etichetta: Sleaszy Rider

Anno: 2015

Tracklist:

01. Dawn of the Phoenix
02. Fuckinsnow
03. Back on my feet
04. Tiger Hostel
05. The sign on the wall
06. Liar
07. New era
08. e-Drugs
09. Wolf's lair
10. The powder
11. Just got paid
12. Circles on the shore (Lamia) feat. Michele Luppi


Sito Web: https://www.facebook.com/luckybastardz.LBZ?fref=ts

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login