State Of Salazar – Recensione: All The Way

Abbiamo sentito parlare di questo nuovo gruppo svedese, nato nel 2010 all’interno di un’accademia di musica, lo scorso maggio, in quanto a loro è toccato il compito (a volte, si sa, un po’ ingrato) di aprire la prima giornata del Frontiers Rock Festival, una maratona indimenticabile per chi ha partecipato. Già in quella situazione, agli State Of Salazar si poteva imputare l’unica colpa di un look troppo da impiegati di banca (look peraltro stragiustificato dal completo gessato sfoggiato da John Waite due giorni più tardi allo stesso festival), quindi fin da subito avevamo avuto un’impressione positiva su questa band emergente, che arriva al disco d’esordio dopo la pubblicazione di un EP nel 2012. “All The Way” non fa che confermare le impressioni positive avute in sede live e ci mette di fronte a una band con una grande maturità per quello che riguarda la composizione e gli arrangiamenti dei brani.

Certo, gli State Of Salazar non cercano minimamente di nascondere le proprie fonti di ispirazione, riconducibili a tre band caposaldo del rock melodico e dell’AOR, vale a dire Toto, Journey e Survivor, tutti aspetti ampiamente dimostrati dal massiccio impiego delle tastiere e dalle valanghe di cori che accompagnano tutti i brani dell’album. A questo va poi aggiunto l’ottimo lavoro del cantante Marcus Nygren, impeccabile sotto tutti i punti di vista. “All The Way” è un album in cui dominano i brani di velocità media, dinamici e vivaci, uno stile tipico del rock melodico che gli State Of Salazar dimostrano di saper padroneggiare molto bene e di cui sono buoni esempi “Adrian”, “Catastrophe” e “Time To Say Goodbye”. Sul versante dei brani più lenti, anche la ballad “Love Of My Life” e la romantica “Let Me Love”, un pezzo che è una dichiarazione di amore eterno, hanno il loro valore e lasciano il segno. Un buon esordio, in generale, che non lascia dubbi o incertezze e che piacerà di sicuro agli amanti delle buone melodie.

Voto recensore
7,5
Etichetta: Frontiers Records

Anno: 2014

Tracklist:

01. I Believe In You
02. Field of Dreams
03. All the Way
04. Love of My Life
05. Eat Your Heart Out
06. Time to Say Goodbye
07. Marie
08. Let Me Love
09. Catastrophe
10. Always
11. Adrian
12. End of Time


Sito Web: https://www.facebook.com/stateofsalazar?fref=ts

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login