Eternal Silence – Recensione: Raw Poetry

Gli Eternal Silence sono una realtà del panorama gothic sinfonico di nuova generazione, all’esordio sul mercato grazie alla sempre attenta Underground Symphony. “Raw Poetry”, pur inserendosi nel calderone di band ispirate ai vari Epica, Nightwish, Magica e Visions Of Atlantis, mantiene un approccio maggiormente metallico nelle song ed una ritmica potente, non dimenticando mai le proprie radici power. L’utilizzo della doppia voce, maschile e femminile, potrebbe conferire ai nostri una marcia in più per il futuro, per la creazione di brani variegati e meno legati ai cliché del genere.

“Raw Poetry” è un lavoro assolutamente professionale, fin dalla produzione, passando per la confezione in digipak, a conferma che gli Eternal Silence non hanno voluto lasciare nulla al caso. L’opener “The Day Of Regret” si fa largo attraverso hit imponenti à la Children Of Bodom e mi ha ricordato i Beholder per l’intrecciarsi delle vocals, mentre nella seguente “Braving My Destiny” emerge la cura negli arrangiamenti della band lombarda. Nel corso dell’album si alternano momenti più soffusi (“Forlorn Farewell”) e smaccatamente gothic, a bordate sinfoniche più strutturate, come gli stacchi di pianoforte in “Lord Of The Darkest Night”, che confermano la volontà degli Eternal Silence di creare uno stile interessante e personale. Certo, risulta difficile al giorno d’oggi battere nuove strade in un genere così spremuto, ma il gruppo tricolore mostra una passione sanguigna ed un’energia che potrebbero portarli lontano.

I big sono naturalmente lassù inarrivabili, ma se siete fans del symphonic gothic metal e volete investire in un gruppo nuovo, buttatevi a colpo sicuro su “Raw Poetry”, perché potrebbe rivelarsi una sorpresa. Gli Eternal Silence non hanno nulla da invidiare alle band di seconda fascia, iper pompate dalle label straniere.

Voto recensore
7
Etichetta: Underground Symphony

Anno: 2014

Tracklist:

01. Musa (intro)
02. The Day
of Regret
03. Braving my Destiny
04. Incubus
05. Forlorn Farewell
06. Run in Search of Flame
07. Lord of the Darkest Night
08. Beneath this Storm
09. Braided Fates
10. December Demise
11. Death and the Maiden
12. Vigdis


Sito Web: https://www.facebook.com/eternalsilencemusic

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login