Header Unit

Rage – Recensione: XIII

Dopo l’esperimento, tra l’altro riuscitissimo, del 1996 con l’album “Lingua Mortis” accompagnato dall’orchestra, i Rage escono sul mercato con “XIII“, sicuramente il lavoro della svolta stilistica per la band di Peavy Wagner. I tedesconi, infatti, realizzano un album cupo e magniloquente, in cui la parte sinfonica gioca un ruolo fondamentale. I guitar riff della coppia d’asce Fischer – Efthimiadis sono macigni e l’apporto di contrabbassi e sezioni di archi rende il mood del disco elegante, ma nello stesso tempo oscuro e teatrale.

Sono diverse le hit contenute in “XIII“, a partire dall’opener “From The Cradle To The Grave“, uno scintillante esempio di metal sinfonico, introdotto da un riff incalzante ed un’apertura sul refrain di chiara matrice classica. La seguente “Days Of December” accelera il timing, ma resta lontana dalle sfuriate power di “End Of All Days” e “Balck In Mind”, sempre intensa nelle vocals ed emozionante negli accompagnamenti strumentali. In “Incomplete” è il piano a menare le danze, strumento che diventerà il vero protagonista del successivo “Ghosts”, mentre “Over And Over” è decisamente dedicata ai fan di vecchia data, con il suo riffing al fulmicotone ed il vocione di Peavy in primo piano.

XIII” è un disco che ammalia fin dal primo ascolto e che ha sicuramente lasciato un segno indelebile nel modo di interpretare il e di comporre il metal sinfonico. I Rage hanno sfruttato nelle uscite successive le soluzioni introdotte con questo disco, come nella suite di “Speak Of The Dead” o di “String To A Web“, confermando di avere un feeling particolare con la musica classica ed il sound orchestrale. Vedremo se dopo lo split con Victor Smolski ed il tiratissimo “The Devil Strikes Again”, mister Wagner avrà ancora voglia di tornare a regalarci sprazzi di puro symphonic metal.

 

Etichetta: GUN Records

Anno: 1998

Tracklist: 01 - OVERTURE 02 - FROM THE CRADLE TO THE GRAVE 03 - DAYS OF DECEMBER 04 - SIGN OF HEAVEN 05 - INCOMPLETE 06 - TURN THE PAGE 07 - HEARTBLOOD 08 - OVER AND OVER 09 - IN VAIN ( I WON'T GO DOWN ) 10 - IMMORTAL SIN 11 - PAINT IT BLACK 12 - JUST ALONE
Sito Web: http://www.rage-official.com/

alessandro.battini

view all posts

E’ il sinfonico della compagnia. Dai Savatage ai Dimmu Borgir, passando per i Rhapsody, predilige tutto ciò che è arricchito da arrangiamenti sontuosi ed orchestrazioni boombastiche. Nato e cresciuto a pane e power degli anni ’90, si divide tra cronache calcistiche, come inviato del Corriere Dello Sport, qualità in azienda e la passione per la musica. Collezionista incallito di cd, dvd, fumetti, stivali, magliette dei concerti, exogini e cianfrusaglie di ogni tipo, trova anche il tempo per suonare in due band.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login