Header Unit

Excalion – Recensione: Primal Exhale

C’è poco da dire sul debut album dei finlandesi Excalion… ‘Primal Exhale’ è il classico disco di power metal melodico legato a tutti i canoni del genere, certamente impeccabile da un punto di vista formale ma che nulla va ad aggiungere a quanto già ideato dai suoi maggiori rappresentanti. I brani (che insistono tutti sulla velocità di esecuzione e che alla tipica formula chitarra/doppia cassa aggiungono solo qualche breve risvolto di tastiere) sono troppo somiglianti, privi di spunti vincenti e di un solo passaggio che rimanga in mente dopo l’ascolto. Non tutto è da buttare, l’enfatica opener ‘Temptation Wasteland’ e l’anthemica ‘My Legacy’ si fanno apprezzare e lasciano intuire che vi siano dei margini di miglioramento. Ovviamente però, due tracce riuscite contro sette che si arenano nell’anonimato, non sono un motivo sufficiente per giustificare l’acquisto di un album suonato con professionalità ma povero di idee.

Voto recensore
5
Etichetta: Sound Riot / Frontiers

Anno: 2005

Tracklist:

01.Temptation Wasteland
02.A Moment In The Spotlight
03.Reality Bends
04.Dire Waters
05.Stage Of Lies
06.Heart & Home
07.Megalomania
08.My Legacy
09.Obsession To Prosper


andrea.sacchi

view all posts

Poser di professione, è in realtà un darkettone che nel tempo libero ascolta black metal, doom e gothic, i generi che recensisce su Metallus. Non essendo molto trve, adora ballare la new wave e andare al mare. Ha un debole per la piadina crudo e squacquerone, è rimasto fermo ai 16-bit e preferisce di gran lunga il vinile al digitale.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login