PreHistoric Animals – Recensione: The Magical Mystery Machine (Chapter Two)

In occasione della recensione della prima parte di “The Magical Mystery Machine” auspicavamo per i validi PreHistoric Animals la firma di un contratto discografico vista la bontà e della loro proposta, in bilico tra alternative e progressive metal e ciò si è avverato grazie alla Glassville Music. Dato che la pandemia non ha dato a loro (e all’intero music biz) la possibilità di svolgere tour o qualsiasi altro tipo di promozione, la band svedese si è buttata a capofitto nella composizione della parte 2 della loro storia sci-fi, che ci troviamo ora ad ascoltare.

Prosegue il viaggio dei protagonisti Cora e Jareth alla ricerca dell’essenza dell’umanità e mai come in questi giorni la fantascienza sfiora molto da vicino la realtà; musicalmente c’è una chiara vicinanza con l’album precedente, se vogliamo con un’ancor maggior integrazione della chitarra di Daniel Magdic (ex Pain Of Salvation). “We Harvest The Souls Of The Brave” ha le parti vocali che poggiano su un tappeto di tastiere futuristico ma apprezziamo soprattutto l’irruenza del riff e della batteria mentre in “I Am The Chosen One (And I Like It)” Stefan Altzar mette nel pezzo tutta la sua anima pop rock creando una traccia easy listening con suoni moderni.

Il singolo “Ghostfires” ha dei controcanti quasi dissonanti che seguono la ritmica irregolare del pezzo fino al ritornello che incanala il tutto su una linea vocale catchy e la linearità musicale… un gran pezzo dove cogliamo in cuffia anche arrangiamenti percussivi.

Pur rimanendo sempre decisamente melodici i PresHistoric Animals maneggiano ormai questo ibrido prog alternative come degli scultori esperti e anche composizioni all’apparenza semplici come “2100 (New Year’s Eve)” contengono un substrato di dettagli davvero encomiabile; si chiude alla grande con i 9 minuti di “It’s A Start, Not The End” canzone epica con toccanti passaggi vocali accompagnati dal pianoforte.

Una decisa riconferma.

 
 

Etichetta: GlassVille Music

Anno: 2022

Tracklist: 01. An Empty Space 02. We Harvest The Souls Of The Brave 03. I Am The Chosen One (And I Like It) 04. Ghostfires 05. Cora's New Secret 06. The Protectors Of The Universe 07. 2100 (New Year's Eve) 08. Pull Me In 09. It's A Start, Not The End
Sito Web: https://prehistoricanimalsmusic.com/

alberto.capettini

view all posts

Fan di rock pesante non esattamente di primo pelo, segue la scena sotto mentite spoglie (in realtà è un supereroe del sales department) dal lontano 1987; la quotidianità familiare e l’enogastronomia lo distraggono dalla sua dedizione quasi maniacale alla materia metal (dall’AOR al death). È uno dei “vecchi zii” della redazione ma l’entusiasmo rimane assolutamente immutato.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login