Pathology – Recensione: Pathology

I Pathologoy continuano a sfornare dischi a ritmo di produzione industriale: il loro nuovo, omonimo album rappresenta infatti il full-length numero 9 in appena 11 anni di carriera. Una carriera che mai ha riservato, continua a non riservare e quasi sicuramente nemmeno in futuro riserverà particolari sorprese. Incuranti di tutto e di tutti, i nostri tirano sempre dritto per la strada del brutal death metal fieramente oltranzista, riproponendoci né più né meno di quanto ci hanno già mostrato nelle precedenti uscite.

I dieci pezzi che compongono il platter ancora una volta non raggiungono mai i quattro minuti di lunghezza, per una durata totale che supera di poco la mezz’ora. La principale cifra stilistica del terzetto americano resta la gutturalissima voce di Matti Way, ormai un marchio di fabbrica, mentre i due strumentisti che la accompagnano non si lanciano in chissà quali funambolismi, ma fanno il loro vista la natura del genere proposto; nella conclusiva “Vermilion” c’è pure un piccolo spazio per una breve melodia chitarristica. Il risultato è insomma un impasto sonoro totalmente omogeneo nella sua ignoranza e putrescenza, sicuramente delizioso per i più fedeli fan dell’undergorund, oggettivamente non troppo speciale se ci accostiamo ad esso con un po’ di senso critico.

L’album si lascia in ogni caso ascoltare più che volentieri e grazie al suo impatto, alle sue poche pretese e alla sua durata sapientemente contenuta non scade mai nella noia e non costituisce affatto un’opera da buttare a priori. Nella loro incrollabile fedeltà alla causa i Pathologoy ci stanno pure simpatici, e una sufficienza gliela elargiamo molto volentieri: non più di questo però!

Voto recensore
6
Etichetta: Comatose Music

Anno: 2017

Tracklist: 01. Lamentation 02. Dolorous 03. Litany 04. Servitors 05. Dissevered 06. Putrescent 07. Doth 08. Shudder 09. Opprobrium 10. Vermilion
Sito Web: https://www.facebook.com/PathologyMusic/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login