Hour Of Penance – Recensione: Paradogma

Gli Hour Of Penance sono italiani e sono una delle migliori death metal band attualmente in circolazione. Un segnale evidente di come la tanto bistrattata scena estrema nostrana riesca ormai sempre più spesso a farsi notare anche a livello internazionale per la qualità e la professionalità delle uscite. “Paradogma” segue infatti di un paio d’anni il già ottimo “Vile Conception” e riesce nell’impresa non facile di fare ancora meglio, soprattutto se si parla di costruzione delle composizioni. Nulla da dire come sempre sulla preparazione tecnica e la straordinaria violenza dell’insieme, ma a far gioire in questo nuovo lavoro è soprattutto la maturità che la band evidenzia nel giostrare cambi di ritmo e atmosfere. Prendete ad esempio un brano come “The Woeful Eucharisty” e diteci se i Nile sono poi così lontani come doti espressive. “Malevolence Of The Righteous” non è da meno, con il suo incedere brutale e grooveggiante (qualche riferimento ai Morbid Angel non guasta mai). Ma la vera sfida è trovare qualcosa che non sia di livello eccellente. Non poco merito va anche alla produzione quasi perfetta: tanta potenza e una nitidezza che è difficile trovare in lavori non di prima fascia commerciale. Tutto fila liscio sin dai primi ascolti e per chiunque mastichi il genere non sarà difficile individuare in “Paradogma” un’opera di grande compattezza e lucidità. L’unico rammarico è che le ultime notizie circolate su internet parlano di date annullate e di problemi all’interno della band con probabili avvicendamenti di line-up. Speriamo solo che tutto questo non metta in dubbio la tenuta di una band che è ormai possibile annoverare tra le più valide della penisola.

Voto recensore
8
Etichetta: Unique Leader

Anno: 2010

Tracklist: 01. Paradogma
02. Thousands of Christs
03. The Woeful Eucharisty
04. Malevolence of the Righteous
05. Caged Into Falsehood
06. Incestuous Dynasty of Worms
07. Adversary of Bigotry
08. Incontrovertible Doctrines
09. Spiritual Ravishment
10. Apotheosis

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login