Pale King – Recensione: Monolith Of The Malign

Debutto col primo full length su Soulseller Records per i Pale King, formati da Jonny Pettersson (chitarra, voce e tastiere) e Håkan Stuvemark (chitarra) entrambi già nei Wombbath e la sezione ritmica composta da Hannah Gill al basso e Jon Rudin alla batteria: otto tracce compongono questo “Monolith Of The Malign” che vorrebbero suonare come death metal melodico con quel tocco di old school che piace tanto a tutti e rifacendosi a gruppi come Paradise Lost, Amorphis ed Eucharist.

Ora, sul fatto del death metal classico di scuola svedese ci siamo ma per quanto riguarda i riferimenti a band dal suono così particolare e riconoscibile, beh, non si può di certo dire che il risultato sia stato raggiunto appieno: il suono della band è cattivo al punto giusto e con una produzione che riesce bene a far emergere una grinta notevole ma il lato del songwriting inciampa un po’ troppo in soluzioni classiche e datate. Se da una parte le aperture melodiche di “The Last Hour” e “Ominous Horrors” riescono a ben introdurre il guerreggiante inizio alla vichinga della title-track, contraddistinta da un cantato più atmosferico, sulla lunga distanza questo “Monolith Of The Malign” si perde, emergendo solo per brevi tratti da un senso di “già sentito” un po’ troppo presente. La chitarra malinconica a metà di “The Curse”, traccia più sinistra ed arcigna, insieme al suo finale epico segnano una via che purtroppo non è seguita in pieno per tutto il CD: così come gli archi e il pianoforte iniziale di “Dark Intentions”, che ritornano all’interno del brano, fanno vedere un barlume di potenzialità che viene subito affossato dalla mediocre “Inflicting Misery”. Magari i Pale King potrebbero lavorare meglio su idee in embrione nei due pezzi finali “Resurrected” e “A Haunted Palace”, in grado di giocare su altri registri senza snaturare un suono classico e sicuramente si avrebbe un lavoro di ben altro tenore.

Rammarico per questo esordio dei Pale King: “Monolith Of The Malign” non suona di certo attuale e si fossilizza troppo su forme già sentite. Destinato ai completisti.

Voto recensore
5,5
Etichetta: Soulseller Records

Anno: 2017

Tracklist: 01. The Last Hour 02. Ominous Horrors 03. Monolith Of The Malign 04. The Curse 05. Dark Intentions 06. Inflicting Misery 07. Resurrected 08. A Haunted Palace
Sito Web: https://www.facebook.com/PaleKing666

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login