Palace – Recensione: Rock And Roll Radio

Ritorna con il suo gusto irresistibilmente retro Michael Palace, alla terza uscita del progetto che porta il suo nome. Cantante e polistrumentista (anche in questo caso suona tutto lui), non fa mistero di quelli che sono i suoi riferimenti stilistici, saldamente ancorati nell’AOR e nel melodic rock del periodo d’oro, e costruisce una serie di pezzi tanto derivativi quanto efficaci. Un sound infarcito di tastiere e di cori ad effetto, con forti tinte pomp, che riesce a far centro fin dal primissimo ascolto.

Una ricetta che risulta in alcuni episodi particolarmente suggestivi, dal mid-tempo “Castaway” al senso di intensa malinconia che pervade il delizioso singolo “Way Up Here”, entrambi con un sapore squisitamente pop. Stesso discorso per la ballad “Eleonora” e per la magnetica “She’s So Original” con i suoi sfacciati ammiccamenti, mentre in “When It’s Over” le influenze arrivano piuttosto chiaramente dalla miglior tradizione WestCoast.

“Rock And Roll Radio” presenta una flessione, a livello compositivo, nella seconda metà, ma rimane pur sempre gradevole per la cura e la passione con cui Palace nutre la sua creatura.

Etichetta: Frontiers Records

Anno: 2020

Tracklist: 01. Rock And Roll Radio 02. Castaway 03. Way Up Here 04. Cold Ones 05. Eleonora 06. Hot Steel 07. My Gray Cloud 08. Origin Of Love 09. She’s So Original 10. Strictly By The Rules 11. When It’s Over 12. Fight
Sito Web: https://www.facebook.com/palacesweden/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login