An Autumn For Crippled Children – Recensione: Only The Ocean Knows

Terzo album per gli olandesi An Autumn For Crippled Children (dal titolo di una canzone degli Ebonylake), che proseguono la loro rotta di allontanamento e rinnovamento dal depressive black piuttosto trito dell’esordio (“Lost”, 2010).

Al pari del precedente “Everything” (2011) il nuovo “Only The Ocean Knows” ribadisce una direzione artistica basata su tempi rallentati, melodie dai toni scuri e una generale atmosfera umbratile e onirica, che stempera la pur sempre presente componente black, impersonata soprattutto dal riffing distorto e dalla voce graffiante di MXM.

Per quanto il grosso limite degli An Autumn For Crippled Children (la ripetitività di fondo delle strutture e degli arrangiamenti utilizzati) sia ancora ben presente nei solchi della loro nuova opera, si segnalano anche episodi sopra la media, come la convincente opener “Past Tense”, l’atmosferica “In February” e “The First Snow This Year”, che riescono a sintetizzare al meglio lo stile e le intenzioni del gruppo.

Considerando il notevole ritmo con cui la band continua a produrre nuovo materiale e il costante lavoro di cesello operato dal trio sul proprio sound, che gli ha permesso di fare indubbi passi avanti, riguardo sensibilità e personalità, non si può che registrare positivamente questa loro terza fatica, dotata di sufficienti mezzi per mantenere a galla il progetto An Autumn For Crippled Children, nell’oceano di proposte diversamente post-black, attualmente in circolazione.

Voto recensore
6,5
Etichetta: A Sad Sadness Song / ATMF

Anno: 2012

Tracklist:
1. Paste Tense 05:22
2. Yes I Know…Love and Death…Always 04:47
3. This Garden, These Trees 04:43
4. In February 04:52
5. Only the Ocean Knows 04:16
6. The First Snow This Year 05:32
7. Uncureable 04:27
8. The Rising Tide 05:04

Sito Web: http://www.myspace.com/crippledchildren2009

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login