Omnium Gatherum – Recensione: The Burning Cold

Sugli Omnium Gatherum vi forniamo il medesimo parere già da alcuni anni a questa parte: il combo finlandese risulta sempre formalmente impeccabile, ma purtroppo modesto a livello creativo e abbastanza carente per quanto riguarda l’originalità e la personalità. Diciamo quindi fin dalle prime battute che la nostra valutazione non cambierà certo in occasione del presente “The Burning Cold”, dal momento che il nuovo disco della band è totalmente in linea col precedente lavoro “Grey Heavens (la recensione)“.

I pezzi che compongono l’album sarebbero anche ben imbastiti, con le loro tastiere magniloquenti e il loro taglio sinfonico a incorniciare canzoni che mescolano con perizia melodia e aggressività, sapienza tipica dell’accademia melodic death nord-europea. Il problema è che tali composizioni stentano sempre a decollare, portandosi dietro un senso di incompiuto e risultando poco incisive. La opener nonché singolo apripista “Gods Go First” ha tiro e ci ricorda piacevolmente sia gli In Flames di “Colony” che alcuni passaggi dei primi Children Of Bodom, “Refining Fire” punta sul pestare duro e veloce e pure una “The Fearless Entity” ha una sua personalità, ma altre tracce quali “Over The Battlefield” e “Driven By Conflict” sono davvero insapori e anonime, per cui purtroppo la stanchezza si fa sentire in fretta. Ciò che viene proposto non è insomma abbastanza per emergere e ottenere una sufficienza piena.

Con ormai 15 anni di carriera e 8 album alle spalle, gli Omnium Gatherum non possono più essere considerati come una nuova promessa destinata prima o poi a esplodere: volenti o nolenti, ci troviamo di fronte a musicisti maturi che con la loro ultima release testimoniano una volta di più di appartenere a pieno titolo, in qualità di rispettabili manovali, alle schiere di seconda fascia della scena melodic death scandinava. Fini, precisi e meticolosi, questo non lo possiamo negare, ma pur sempre manovali.

 

Voto recensore
5,5
Etichetta: Century Media Records

Anno: 2018

Tracklist: 01. The Burning 02. Gods Go First 03. Refining Fire 04. Rest In Your Heart 05. Over The Battlefield 06. The Fearless Entity 07. Be The Sky 08. Driven By Conflict 09. The Frontline 10. Planet Scale 11. Cold
Sito Web: http://www.omniumgatherum.org/

matteo.roversi

view all posts

Nerd e metallaro, mi piace la buona musica a 360 gradi e sono un giramondo per concerti (ma non solo per questi). Oltre al metal, le mie passioni sono il cinema e la letteratura fantasy e horror, i fumetti e i giochi di ruolo. Lavorerei anche nel marketing… ma questa è un’altra storia!

1 Comment Unisciti alla conversazione →


  1. Fabio

    Di la verità ti droghi………..OM hanno qualità compositiva ed esecutiva eccellenti, c’è qualche già sentito di In Flames , ma dopotutto non si può essere originali al 100%, loro lo sono al 98%.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login